Nasce MyBioma®: il primo cornetto che nutre il benessere a colazione con fibra alimentare da 10 fonti diverse

MyBioma per la prima colazione firmata Cupiello. Il cornetto combina la lievitazione naturale con l’apporto di fibra alimentare da 10 fonti diverse tra cui patate, piselli, agrumi, bambù e semi di lino, studiato per garantire la diversità del microbioma intestinale. L’impasto privo di latte e uova lo rende ideale anche per chi segue una dieta vegana.

La formula di MyBioma è frutto dalla collaborazione tra Fresystem (suo il marchio commerciale Cupiello) e il Prof. Danilo Ercolini, docente di microbiologia presso il Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, a capo della Task Force dell’Ateneo per gli studi sul Microbioma. Le ricerche in corso sul microbioma, conosciuto comunemente come flora batterica intestinale, riferisce la nota, hanno chiarito il ruolo chiave dell’alimentazione per la composizione di queste colonie di milioni di microrganismi presenti nell’apparato digerente sin dalla nascita, essenziali per l’assimilazione di nutrienti, la sintesi di sostanze indispensabili, la regolazione dei livelli di colesterolo e l’efficienza del sistema immunitario. Il mix di fibra alimentare studiato dal Prof. Ercolini proveniente da 10 fonti diversetra cui patate, piselli, agrumi, bambùesemi di lino, è mirato a nutrire il microbioma, favorendo la diversità e l’equilibrio tra ceppi batterici.

Questa voce è stata pubblicata il 17 gennaio 2020, in Uncategorized.

TEATRO DELFINO IL SOL CI HA DATO ALLA TESTA

La Rimbamband al Teatro Delfino con uno spettacolo fuori dai canoni convenzionali, oltre le righe, anzi! senza righe, nel quale la sola certezza è che cinque impeccabili suonatori riusciranno ad assurgere a esilaranti suonattori

Di: Raffaello Tullo
Con: Raffaello Tullo – voce, percussioni Renato Ciardo, batteria | Vittorio Bruno, contrabbasso | Nicolò Pantaleo – sax, bombardino, tromba | Francesco Pagliarulo – pianoforte

Regia di Raffaello Tullo

Un sassofonista rubato alla banda di paese, un contrabbassista stralunato, un pianista virtuoso, un batterista rompiscatole, un capobanda: la Rimbamband. Cinque musicisti, un po’ suonati, ma straordinari, che incantano, creano, illudono, emozionano, demistificano, provocano! giocano. E così il reale si fa surreale, l’impossibile diventa possibile, il possibile improbabile, in uno spettacolo che, grazie alla musica, viaggia anche al di là di essa, in una dimensione nuova, inesplorata, dove la musica stessa si dilata: si ascolta come fosse un concerto e si guarda come fosse un varietà.

Durante il viaggio si incontrano tanti maestri, da Buscaglione a Carosone ed Arigliano (e ci sorprenderemo nel trovarli quanto mai simili a Mozart e Rossini), si scoprono con piacere i suoni della danza, ma soprattutto si vive l’incanto di ritrovare il proprio fanciullo perduto.

Questa voce è stata pubblicata il 17 gennaio 2020, in Uncategorized.

Torna My Selection 2020 con la collaborazione di Joe Bastianich

My Selection BBQ

L’intramontabile BBQ.

180G di succosa carne bovina da soli allevamenti italiani, gouda stagionato, bacon croccante, insalata, coleslaw, salsa BBQ con Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP e Aceto Balsamico di Modena IGP e pane con semi di sesamo e papavero.

My Selection Chicken Pepper

Ancora più tenero dentro, super croccante fuori.

100% petto di pollo italiano avvolto in una nuova croccante panatura, Pecorino Toscano DOP, insalata, pomodoro, salsa ai tre pepi e pane con semi di sesamo.

My Selection Asiago DOP & Bacon

Un gusto deciso e inconfondibile.

180G di succosa carne bovina da soli allevamenti italiani, Asiago DOP, insalata, bacon croccante, salsa alle cipolle caramellate, salsa Caesar e pane con semi di sesamo e papavero.

McDonald’s, oltre 20 milioni di panini con prodotti Dop e Igp

Dopo il successo delle prime due edizioni con quasi 30 milioni di panini venduti, prosegue così la collaborazione tra McDonald’s e i Consorzi di tutela e i produttori locali. Nuove ricette e ingredienti di qualità per rendere la nuova linea di panini premium ancora più italiana: il ventaglio delle eccellenze impiegate nelle ricette si amplia permettendo a McDonald’s di superare nel 2020 i 20 milioni di panini venduti con prodotti Dop e Igp.

“My Selection rappresenta per McDonald’s uno dei più importanti progetti di valorizzazione del Made in Italy e testimonia l’impegno dell’azienda a sostegno del comparto agroalimentare del nostro Paese – ha sottolineato Mario Federico, amministratore delegato di McDonald’s Italia – Il nostro legame con i prodotti Dop e Igp ha ormai alle spalle 12 anni di cammino”. Gli ingredienti di alta qualità scelti per abbinarsi alla carne e al pollo, provenienti da allevamenti italiani sono: Pecorino Toscano Dop per un totale di 90 tonnellate, Asiago Dop con quasi 160 tonnellate acquistate, Aceto Balsamico di Modena Igp, per oltre 10 tonnellate e Cipolla Rossa di Tropea di Calabria Igp, con circa 40 tonnellate.

Trecento tonnellate di prodotti Dop e Igp, che rappresentano la qualità del cibo italiano da nord a sud, per oltre 20 milioni di panini. Sono quelle che utilizzerà McDonald’s per My Selection 2020, gli hamburger premium selezionati da Joe Bastianich e presentati a Milano nel corso di un evento in cui i protagonisti sono stati anche i giovani chef con le loro ricette.

Ricette che rappresentano il connubio tra la tradizione americana dell’hamburger e l’alta qualità degli ingredienti italiani, come ha sottolineato Joe Bastianich, che è americano ma anche figlio di emigranti istriani e che passa la sua vita tra l’Italia e gli Usa.

Questa voce è stata pubblicata il 17 gennaio 2020, in Uncategorized.

Debutta “Cine 34”, nuova rete Mediaset dedicata al cinema italiano

Lunedì 20 gennaio 2020 debutta “CINE34”, la nuova rete tematica Mediaset dedicata al cinema italiano in tutte le sue declinazioni. Un canale dal nome chiaro, semplice, che aiuta il telespettatore ad identificarlo alla posizione 34 del telecomando.

La linea editoriale di “CINE34” vuole rappresentare l’intera produzione italiana, senza alcun pregiudizio, passando dai migliori titoli d’autore a quelli di genere.

Su “CINE34” troveranno spazio tutti gli stili: dal poliziottesco al kolossal storico, dalle comiche ai telefoni bianchi, dal neorealismo al trash, dal melodramma al sexy, dal peplum al musicarello, dalla fantascienza allo spaghetti western, dal giallo all’horror. Sempre e solo all’italiana.

“CINE34” attinge a una library di titoli estesa e completa (2.672 titoli, 446 inediti) a cui si aggiungono acquisti ad hoc. Il palinsesto, declinato in appuntamenti verticali, proporrà anche alcune chicche: film usciti nelle sale, mai visti prima sul piccolo schermo.

Tra i titoli delle prime settimane di “CINE34”.

Poliziotteschi doc: La Polizia incrimina, la Legge assolve e MMM 83 – Missione Morte Molo 83 (eurospy in prima visione assoluta con Anna Maria Pierangeli, diretto da Sergio Bergonzelli, ex seminarista laureato in Filosofia).

Western al debutto in TV: tra cui Bandidos (di Massimo Dallamano, che nel ‘45, a Piazzale Loreto, filmò il cadavere di Mussolini con la Petacci e gli altri gerarchi fucilati a Dongo), Black Killer (di Carlo Croccolo, con Klaus Kinski), ed evergreen quali Lo chiamavano Trinità, parodia dello Spaghetti Western.

Opere inedite del filone Hot: Dirty Love, Pomeriggio caldo, Eleven Days, Eleven Nights 2, Sollazzevoli storie di mogli gaudenti e mariti penitenti – Decameron n. 69 (tutte firmati Joe D’Amato). E La minorenne (che, secondo l’autore Adriano Tentori, è «un pezzo della storia della moda degli anni ’70, dove il corpo sexy di Gloria Guida si esibisce magistralmente»).

Gioielli dell’Horror: tra cui Profondo Rosso e La casa dalle finestre che ridono, di Dario Argento e Pupi Avati.

Pietre miliari del Neorealismo: come Miracolo a Milano e Ladri di biciclette, di Vittorio De Sica.

Il canale diretto da Marco Costa inizia a trasmettere il 20 gennaio, giorno in cui ricorrono i 100 anni dalla nascita di Federico Fellini.

E nel primo giorno di programmazione, “CINE34” manderà in onda otto film restaurati di Fellini: una non-stop, denominata «Fellini 100», che culmina in prima serata con due opere di assoluta grandezza, Amarcord e La Dolce Vita.

Il palinsesto del debutto

ore 06.00 LO SCEICCO BIANCO (1952, b/n)
ore 07.40 8 ½ (1963, b/n)
ore 11.00 LE TENTAZIONI DEL DOTTOR ANTONIO (1962, col.)
ore 13.00 GIULIETTA DEGLI SPIRITI (1965, col.)
ore 15.00 LA VOCE DELLA LUNA (1991, col.)
ore 17.00 I VITELLONI (1953, b/n)
ore 19.00 8 ½ (1963, b/n)
ore 21.00 AMARCORD (1973, col.)
ore 23.00 LA DOLCE VITA (1973, col.)
ore 01.00 I VITELLONI (1953, b/n)
ore 03.30 LO SCEICCO BIANCO (1952, b/n)

Le rassegne sera per sera

giorno rassegna genere

domenica A MANO ARMATA poliziottesco
lunedì I SUPERCULT monografie
martedì MAESTRI DEL CINEMA autore
mercoledì SFUMATURE DI GIALLO thriller
giovedì NON CI RESTA CHE RIDERE commedia d’autore
venerdì LE BELLISSIME commedia sexy
PROFONDO EROTICO commedia softcore
sabato LO CHIAMAVANO WESTERN spaghetti western

Questa voce è stata pubblicata il 17 gennaio 2020, in Uncategorized.

GLI OBLIVION NEL LORO PRIMO MUSICAL ORIGINALE! DAL 21 AL 26 GENNAIO AL TEATRO MANZONI

Scritto da Davide Calabrese, Lorenzo Scuda e Fabio Vagnarelli

Musiche di Lorenzo Scuda con Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda e Fabio Vagnarelli

Germania 1455, Johann Gutenberg introduce la stampa a caratteri mobili creando l’editoria e inaugurando di fatto l’età Moderna. Conscio della portata rivoluzionaria di questa scoperta, Gutenberg sta per scegliere il primo titolo da stampare. Al culmine della sua ansia da prestazione bussa alla porta della prima stamperia della storia un Signore. Anzi, il Signore. È proprio Dio che da millenni aspettava questo momento.

Dio si presenta con una autobiografia manu-scolpita di suo pugno su lastre di pietra e chiede a Gutenberg di pubblicarla con l’intento di diffonderla in tutte le case del mondo e diventare così il più grande scrittore della storia. Gutenberg, da bravo teutonico, è molto risoluto e sa bene cosa cerca il pubblico in un libro. Cercherà quindi di trasformare, con ogni mezzo possibile, quello che lui considera un insieme di storie scollegate e bizzarre in un vero e proprio best seller: La Bibbia.

Tra discussioni infinite, riscritture e un continuo braccio di ferro tra autore ed editore, nella tipografia prenderanno vita le vicende più incredibili dell’Antico e Nuovo Testamento, le parti scartate e tutta la Verità sulla Creazione del mondo finalmente nella versione senza censure.

Per la prima volta gli Oblivion si mettono alla prova – senza che nessuno glielo abbia chiesto – con un musical completamente originale. Un nuovo irresistibile show “Oblivionescamente” dissacrante che lascerà il pubblico senza fiato. Una Bibbia riveduta e scorretta.

L’eterna lotta tra Potere Divino e Quarto Potere sta per prendere forma.

Perché puoi essere anche Dio sceso in terra, ma se non hai un buon ufficio stampa non sei nessuno.

Questa voce è stata pubblicata il 17 gennaio 2020, in Uncategorized.

INGRUPPO 2020

MENU TRA LE STELLE CON 20 FUORICLASSE DELLA RISTORAZIONE LOMBARDA,
Dal 14 gennaio al 30 aprile 2020, l’8° edizione di ingruppo, l’iniziativa dal cuore orobico che celebra l’alta cucina. Una proposta che riunisce 20 ristoranti, di cui 10 stellati, promuovendo le eccellenze territoriali, con un successo sempre più ampio anche tra millennials e social food lovers. Proposte di alta qualità nella scelta della materia prima, nella creatività e nella realizzazione del piatto, a un prezzo accessibile e garantito.

Questa voce è stata pubblicata il 16 gennaio 2020, in Uncategorized.

Nasce a Milano il primo Centro Accelerazione Metabolismo (CAM) che ti aiuta a dimagrire dopo le Feste!

Dimagrire e sentirsi finalmente a proprio agio con sé stessi è una questione seria e a volte anche piuttosto complessa. Capita, infatti,
che pur sottoponendosi a rigide diete e a un’intensa attività sportiva, non si riesca comunque a perdere peso e si abbia, anzi, la
tendenza, appena ci si lascia un po’ andare, ad acquisire ulteriori chili. Vedere i propri sacrifici vanificati genera, certamente, frustrazione e sconforto in chi vi si sottopone con tanta fatca e questo in parTcolar modo nel periodo delle feste, in cui, fra pranzi e cenoni,
ingrassare sembra ancora più facile.
Il Centro Accelerazione Metabolismo (CAM): unica struttura del settore ad offrire un percorso di riAvazione del metabolismo
nasce, a Milano, proprio con l’intento di aiutare chi riscontra questo tipo di difficoltà a perdere peso e a combattere le adiposità
localizzate.
Per poter intervenire adeguatamente sul problema in questione, infatti, è importante sapere che le cause di un mancato dimagrimento
e della facilità ad ingrassare non risiedono necessariamente negli eccessi alimentari, ma possono derivare, invece, dall’inflammasoma.
Con questo termine si indica lo strato di muco che avvolge le cellule di grasso a seguito di una reazione infiammatoria dovuta ad eccessi di zucchero presenti nel sangue, picchi glicemici, alterazioni della flora batterica etc. Questo muco va a coprire anche i ricettori lipoli-
ci “sciogli grasso” presenti nella cellula, determinando, nel momento in cui si intraprende una dieta per attingere alle calorie in
essa depositate, delle difficoltà a perdere peso. Ecco spiegata, dunque, in modo semplice, l’inefficacia di regimi alimentari anche
molto rigidi e di ore ed ore di palestra.
Poiché l’inflammasoma è una patologia estremamente comune, il Centro Accelerazione Metabolismo ha elaborato un protocollo
medico di lavoro specializzato nella sua cura. A seguito di un’accurata visita medica corredata dagli esami ritenuti più opportuni, il
Centro procede, infatti, ad individuare assieme al Paziente un percorso personalizzato di sblocco metabolico, così da favorire la
nascita di nuovi ricettori lipolitici e, di conseguenza, la perdita di peso. In questo breve lasso di tempo si verifica una riduzione mediamente del 10/20% del peso corporeo in eccesso, ma l’obiettivo primario del CAM non è quello di far dimagrire molto e velocemente,
con il rischio di causare, così, anche perdite importanti a livello dei tessuti, bensì quello di fornire una strategia su come riattivare al
meglio la macchina metabolica per risultati a lungo termine e decisamente più performanti.

 

Questa voce è stata pubblicata il 14 gennaio 2020, in Uncategorized.