Sigmund & Carl: il nuovo occhiale da sole firmato Neubau Eyewear

A Vienna sulle orme di Sigmund Freud per scoprire la nuova edizione speciale di Neubau

Risultati immagini per sigmund & Carl: il nuovo occhiale da sole firmato Neubau EyewearOgRisultati immagini per sigmund & Carl: il nuovo occhiale da sole firmato Neubau Eyewearni stagione ha i suoi pezzi forti, difficile rinunciarvi. Sappiamo perfettamente che gran parte della riuscita di un look lo fanno gli accessori. Difficile quindi rinunciare all’occhiale, accessorio per eccellenza che ci fa sentire speciali, che ci aiuta ad avere una allure glamorous e a dimenticare il Pil in picchiata!

Neubau Eyewear, brand austriaco che trae ispirazione dal quartiere più creativo di Vienna, il settimo distretto da cui prende il suo nome, realizza montature da sole e da vista in tante versioni, con modelli in linea con le ultime tendenze per materiali, colori e grandezze. Come il modello da sole Sigmund & Carl in edizione limitata che coniuga design ricercato e sostenibilità. Una montatura davvero fuori dagli schemi in grado di stupire pur mantenendo gli elementi di comfort, leggerezza e resistenza che contraddistinguono il brand.

I grandi psicanalisti Sigmund Freud e Carl Gustav Jung erano soliti indossare occhiali rotondi e caratterizzanti. Freud li preferiva in materiale sintetico, Jung in metallo. neubau eyewear trae ispirazione dallo stile di entrambi per dare vita agli stravaganti occhiali da sole Sigmund & Carl.

La speciale cerniera d’alta precisione, utilizzata per la prima volta, combina perfettamente forma e funzionalità e incorpora il logo neubau dandogli tridimensionalità. L’effetto sorpresa è garantito.

Sigmund & Carl è in titanio, acciaio inossidabile e natural PX. Quest’ultimo materiale, ottenuto in gran parte dalle piante di ricino, è altamente performante ed ha tutte le qualità che ci si aspetta dai prodotti Silhouette: leggerezza, flessibilità e resistenza. Il brand gode infatti del profondo know-how nel settore ottico della Holding Silhouette International.

L’astuccio degli occhiali, realizzato in collaborazione con il marchio di Monaco ANY DI, aggiunge un’altra nota di unicità a questa Special Edition. Si tratta di un vero e proprio accessorio lussuoso e dalla forma unica, realizzato nel rispetto dell’ambiente coerentemente con la filosofia di neubau eyewear.

Sigmund & Carl sono occhiali unisex in tre colorazioni satinate: snow-white / silky rose, black coal / eclectic silver, coal / glorious gold. Prezzo € 279.

Non c’è crisi che tenga, la moda è la moda! L’unico diktat è: averli!

Per saperne di più: neubau-eyewear.comRisultati immagini per sigmund & Carl: il nuovo occhiale da sole firmato Neubau Eyewear

Annunci
Questa voce è stata pubblicata il 13 luglio 2018, in Uncategorized.

ROBERTA DI CAMERINO…LE BORSE CHE HANNO UN NOME

Risultati immagini per ROBERTA DI CAMERINO...LE BORSE CHE HANNO UN NOME 2018Le borse di Roberta di Camerino non sono accessori secondari, ma protagoniste dotate di una propria personalità. E, infatti, da sempre hanno spesso un nome, non un numero, da esporre in vetrina. Sono nomi ammiccanti, che evocano subito un ambiente e un’epoca. Una fantasia, un’ispirazione colta o quotidiana, ma sempre seduttiva per l’acquirente.

Charme disinvolto, chic naturale, fascino nonchalant caratterizzano la collezione donna per il prossimo Autunno-inverno, dedicata ad una donna attiva e sofisticata, sottilmente sensuale. Ispirazione di questa collezione è il comfort coniugato alla raffinatezza e quella “R” che le rende inconfondibili.
Ben 15 le linee, le cui forme si basano su contrasti di linee morbide e sciolte.
Tra queste:

Sofia, bag a mano in morbida ecopelle disponibile in nero, rosso, verde, blu e bordeaux. Una linea classica ma sofisticata, tradizionale ma trendy, per un everyday-professional look che non vuole rinunciare a un tocco di femminilità, dal giorno alla sera. Ad impreziosirla gli charms con la “R” in due dimensioni.

Vittoria, un design geometrico ed elegante, che conquista ogni donna, perfetto per un outfit da sera. È realizzata in velluto con logo in rilievo e dettagli in ecopelle effetto nappa. In quattro varietà di colori. Accanto ai tradizionali nero e bordeaux, ci sono le nuance accese navy e brown.
La linea propone anche tre borse a mano, due tracolle e 3 pouch.

Grafic Pocket è realizzata in ecopelle e personalizzata con alcuni elementi classici del marchio, in particolare il disegno delle fibbie con la tecnica “tromp-l’oeil”, quell’effetto illusorio che faceva comparire bellissime pieghe e cinture, revers e bottoni su abiti semplici e che hanno reso la “R” famosa in tutto il mondo.
Quattro varianti, per una bag che “veste” da sola e sa caratterizzare un look total color o anche un semplice paio di jeans. Disponibile in black, bordeaux, navy e denim.

Risultati immagini per ROBERTA DI CAMERINO...LE BORSE CHE HANNO UN NOME 2018Risultati immagini per ROBERTA DI CAMERINO...LE BORSE CHE HANNO UN NOME 2018

Erre

Una bag che non teme il maltempo, perché in nylon con morbido effetto piumino, sul quale la pioggia scivola facilmente. Una borsa a mano sportiva ma al contempo molto femminile, grazie al particolare manico tondo, che caratterizza una propria identità. Quattro i modelli, di cui uno a secchiello, per sette varianti colori. Si può osare con l’orange, il green, il bordeaux o il blue. Oppure si può optare per le tinte più invernali come Grey, BlacK e Brown. La particolarità della linea è data da modelli double: orange/brown, bordeaux/green, grey/blue, per sfoggiare un lato a seconda dell’abbigliamento o dell’umore.

Risultati immagini per ROBERTA DI CAMERINO...LE BORSE CHE HANNO UN NOME 2018Risultati immagini per ROBERTA DI CAMERINO...LE BORSE CHE HANNO UN NOME 2018Risultati immagini per ROBERTA DI CAMERINO...LE BORSE CHE HANNO UN NOME 2018

Questa voce è stata pubblicata il 9 luglio 2018, in Uncategorized.

Salomon Running Milano, per una Milano che vi sorprenderà

Risultati immagini per salomon running 2018

Storia, cultura, architettura, verde paesaggistico e shopping:

tutto da vivere nell’urban trail alla scoperta di una città a misura di corsa

“Milano come non l’avete mai vista”. La premessa lascia solo in parte
presagire quello che Salomon Running Milano svelerà ai suoi
partecipanti domenica 23 settembre 2018, data in cui si correrà l’ottava
edizione dell’urban trail cittadino organizzato da A&C Consulting con il
prezioso supporto del Comune di Milano che ha concesso il passaggio in
alcuni dei luoghi più iconici della città.
Scoprire gli scorci e le opportunità di movimento che offre Milano è
sempre stato il filo conduttore di Salomon Running che negli anni ha
condotto i runner attraverso i punti d’interesse più belli del capoluogo
lombardo, un intreccio di passato e presente, monumenti e skyline come
l’affascinante scalata alla Torre Allianz, 23 piani di sudore e divertimento
per uno dei panorami dall’alto più suggestivi di Milano.
NOVITA’ – Per l’edizione 2018 Salomon Running Milano regala
un’ulteriore sorpresa con un passaggio davvero inedito per il mondo delle
corse e degli urban trail: la gara transiterà infatti all’interno dell’elegante
galleria di City Life Shopping District fra le luccicanti vetrine dei negozi, i
bar e i ristoranti del nuovissimo e avveniristico centro commerciale
regalando un colpo d’occhio di grande impatto ed emozione.
I PERCORSI – Tre le possibilità di scelta e ce n’è per tutti i gusti e capacità.
Il percorso più impegnativo è quello che si è meritato l’assegnazione del
Campionato Italiano Fidal di trail corto, Allianz Top Cup (25 km), ma ci
sono anche due alternative non competitive sulle distanze di 15 e 9,9 km.
Così in dettaglio:
– Allianz Top Cup – 25 km gara competitiva valida come Campionato
Italiano di trail corto.
Partenza ore 9:00 Arena di Milano.
Passaggi più significativi: Ponte delle Gabelle, Brera, Piazza della
Scala, Palazzo Marino (interno del cortile), Corso Vittorio Emanuele,
Galleria del corso, Palazzo Reale (interno del cortile), Piazza Duomo,
Via Dante, Piazza Castello, Fossato del Castello Sforzesco, Biblioteca nel
parco Sempione, Arco della Pace (sotto), Parco Montestella, Parco del
Portello, Mi. CO, Parco City Life, Galleria CityLife Shopping District,
Torre Allianz (23 ° Piano), scalinata di Moliere, Parco Sempione.
Arrivo: Arena Civica.
Trofeo Allianz Tower – Una gara nella gara: la vertical run
competitiva si sviluppa sui primi 23 piani della Torre Allianz, salendo
644 gradini per un dislivello di 100 metri. Riservata ai partecipanti
dell’Allianz Top Cup, la competizione vedrà premiati i migliori atleti
nelle categorie maschile e femminile con in palio un ricco montepremi,
come nelle passate edizioni. Tra il 2015, 2016 e 2017 sono stati quasi
4.000 i runner che hanno sfidato la scalata al grattacielo più alto
d’Italia.
– Allianz Fast Cup – 15 km corsa non competitiva aperta a tutti.
Partenza ore 9:45 Arena Civica.
Passaggi più significativi: Biblioteca nel parco Sempione, Arco della
Pace (sotto), Parco del Portello, Mi. CO, Parco City Life, Galleria City Life
Shopping District, Scalinata di Moliere, Parco Sempione, Piazza Castello,
Fossato del Castello. Arrivo: Arena Civica.
– Trofeo “City Life Shopping District”- 9.9. km corsa non competitiva
aperta a tutti
Partenza: ore 10:15 Arena Civica
Passaggi più significativi: Biblioteca nel parco Sempione, Arco della
Pace (sotto), Mi. CO, Parco City Life, galleria City Life Shopping District,
Scalinata di Moliere, Parco Sempione, Piazza Castello, Fossato del
Castello. Arrivo: Arena Civica.
IL CAMPIONATO ITALIANO TRAIL CORTO "Ho avuto il privilegio di
vivere da dentro, sin dall’inizio, la bellezza e il senso di novità di questa gara
che considero la manifestazione-novità del running di questi ultimi anni –
commenta il Presidente della Fidal Lombardia Gianni Mauri -Salomon
Running Milano mi ha colpito da subito per la sua qualità organizzativa, per
originalità e innovazione che caratterizzano il percorso e per il livello di
soddisfazione dei partecipanti. Per questo nel 2017 abbiamo assegnato come
Fidal Lombardia il campionato regionale di trail (caratterizzato da un
grande successo) e in seguito abbiamo sostenuto la candidatura per
quest’anno di Salomon Running Milano come Campionato Italiano di Trail
corto. Considero questa manifestazione una preziosa opportunità di far
conoscere ancor di più la bellezza della Corsa e Atletica Leggera nella
nostra bellissima Milano.
ALLENAMENTI: Iniziati a marzo, gli incontri in preparazione a Salomon
Running Milano hanno riscosso anche quest’anno un grande successo.
Dopo la pausa estiva, a settembre si riprenderà con crescente entusiasmo
e con l’obiettivo di raggiungere nuove fasce di pubblico. In via di
definizione tappe serali che mixeranno la corsa e gli allenamenti tecnici ad
altre situazioni di movimento e benessere con particolare attenzione al
target femminile principiante con il coinvolgimento della personal trainer
InformaconFede, appuntamento che verrà riproposto in autunno.
INIZIATIVE SPECIALI – Salomon Running Milano è da sempre vicina al
mondo del sociale e in questa edizione ha strutturato un vero e proprio
charity program dedicato. In particolare la manifestazione sostiene Voci
Sott’Acqua, progetto di sensibilizzazione sulla Fibrosi Polmonare Idiopatica (IPF) patologia polmonare rara. La Staffetta del Respiro è
un’iniziativa che vuole dare visibilità alla malattia e voce ai pazienti.

Risultati immagini per SALOMON RUNNING CORSA MILANO 2018
ISCRIZIONI ONLINE – Le iscrizioni a Salomon Running Milano sono aperte
sul sito internet ufficiale della manifestazione raggiungibile all’indirizzo
http://www.runningmilano.it
SALOMON SEMPRE PRESENTE – Per l’ottavo anno consecutivo Salomon
corre al fianco dell’organizzazione in qualità di Title Sponsor di una
manifestazione in crescita costante. Il marchio francese ha scelto di
sostenere nuovamente una gara spettacolare, in cui sono proposti percorsi
con i “dislivelli” più belli della città di Milano, giocando con passaggi
inattesi, alcuni nel verde dei parchi, quindi su terreni naturali, altri
sfruttando scalinate e strutture artificiali, il tutto per cercare di riprodurre
le altimetrie che normalmente si affrontano in ambiente montano.
ALLIANZ, MAIN SPONSOR E PARTNER – Allianz è per il quarto anno
consecutivo partner dell’evento sportivo, aprendo la propria sede ai
runner appassionati di trail cittadino che partecipano alla competizione
Allianz Top Cup. Nelle passate edizioni 2015, 2016 e 2017 sono stati quasi
4.000 gli atleti che hanno sfidato la scalata al grattacielo più alto d’Italia.
Inoltre, ogni anno Allianz organizza anche una propria squadra, composta
da dipendenti, agenti e promotori finanziari provenienti da tutta Italia
(470 i partecipanti al Team Allianz nelle precedenti edizioni). Infine da
quest’anno, la Torre Allianz è stata protagonista della prima Allianz
Vertical Run, competizione inserita nel Campionato Italiano Assoluto
Vertical Sprint che ha visto 437 atleti raggiungere la vetta al 50° piano del
grattacielo.
SUUNTO, TIMEKEEPER UFFICIALE – Il countdown è affidato al ritmo di
Suunto azienda finlandese, Sponsor Tecnico della manifestazione, è
specializzata nella produzione di sportwatch ad alte prestazioni. Già
perché per superare gli “ostacoli” cittadini e spingersi oltre serve il giusto
supporto, anche al “polso”.
SPONSOR E PARTNER: la grande squadra di Salomon Running Milano è
completata da CITYLIFE SHOPPING DISTRICT (Main Sponsor),
NOBERASCO (Silver Spornsor), MERITENE (Nutritional Partner), DIB
HOTEL (Co Sponsor), REVERB (Partner) RADIO MONTE CARLO (Radio
ufficiale), CORRERE (Media Partner), RUNNING MAGAZINE (Media
Partner), PAULANER (Partner), ENDU (Partner), MASTERTENT
(Partner), MI.CO (Partner).

Salomon Running Milano
http://www.runningmilano.it
A&C Consulting

Questa voce è stata pubblicata il 9 luglio 2018, in Uncategorized.

Elio e le Storie Tese e Legambiente lanciano la “Canzone Circolare”

Risultati immagini per ELIO E LEGAMBIENTERisultati immagini per ELIO E LEGAMBIENTE

Il primo gruppo compostabile della musica iitaliana, Elio e le Storie Circolari e Legambiente, presentano il brano che si potrà riciclare all’infinito per dire basta all’economia che distrugge il Pianeta

L’ultima canzone dello storico gruppo, in uscita dalla scena musicale italiana, è un messaggio ambientalista. La "Canzone Circolare", questo il titolo del brano, racconta in musica l’economia del futuro, quella circolare, dove quello che fino a ieri veniva considerato un rifiuto può ridiventare materia prima e tornare nel circuito produttivo. Un modello che cambia radicalmente il concetto di economia lineare che distrugge l’ambiente, le persone, il pianeta.

E quale migliore occasione se non quella in cui si sta per diventare un “prodotto a fine ciclo” per lanciare una canzone infinita e trasformarsi così il primo gruppo compostabile della storia della musica italiana? Così – grazie a Legambiente – Elio e le Storie Tese da oggi diventano Elio e le Storie Circolari, mentre la Canzone Circolare è la prima canzone che potrà essere suonata e ripresa all’infinito, proprio come una lattina di alluminio che si può riciclare per sempre.

Il gruppo e Legambiente lanciano un’appello a tutti i musicisti noti e meno noti, professionisti e dilettanti, stonati e intonati – a riprendere le ultime note del brano e crearne uno nuovo.

Tutti potranno mandare il loro componimento a canzonecircolare.legambiente.it
e contribuire così al grande progetto per promuovere l’economia circolare.Risultati immagini per ELIO E LEGAMBIENTE

Questa voce è stata pubblicata il 2 luglio 2018, in Uncategorized.

FESTA DELLA MICHETTA MILANESE SUI TETTI DELLA GALLERIA

Risultati immagini per FESTA DELLA MICHETTA MILANESE SUI TETTI DELLA GALLERIARisultati immagini per FESTA DELLA MICHETTA MILANESE SUI TETTI DELLA GALLERIALe migliori Michette milanesi arrivano su Highline Galleria, per delle degustazioni meneghine indimenticabili !

Risultati immagini per FESTA DELLA MICHETTA MILANESE SUI TETTI DELLA GALLERIA

Quattro esclusive date per vivere un’esperienza inedita e unica, all’insegna della tipicità milanese.

La Festa della Michetta sui tetti della Galleria porta uno dei cibi più tradizionali della gastronomia meneghina, prodotto per secoli dai migliori maestri panificatori, nella location simbolo di Milano per antonomasia: Highline Galleria, il percorso panoramico da cui è possibile godere di una vista a 360° su tutta la città e le Alpi che la circondano.
Inclusa nel biglietto di ingresso ad Highline Galleria a 12€, la degustazione di una selezione dei prodotti di Michetta, il catering della Milano di oggi che non dimentica le tradizioni, e che accosta il nobile pane milanese a ingredienti a kilometro zero e non solo nonché gusti ricercati come il Pastrami e la linea ittica di Moreno Cedroni.
Per accedere alla degustazione è necessaria la prenotazione sul sito http://www.highlinegalleria.com/michetta

INFORMAZIONI IMPORTANTI

Il costo del biglietto è € 12 a persona e comprende:

Accesso ad Highline Galleria Degustazione di una selezione di michette accompagnate da un drink. I bambini fino a 14 anni accompagnati potranno accedere gratuitamente al percorso di Highline Galleria e gustare la degustazione in condivisione con gli accompagnatori

Risultati immagini per FESTA DELLA MICHETTA MILANESE SUI TETTI DELLA GALLERIA

PALINSESTI RAI 2018/2019

Risultati immagini per palinsesti rai 2018/19

“Il futuro e’ gia’ in programma” e’ il claim scelto dalla Rai per presentare i palinsesti della nuova stagione televisiva. Risultati immagini per palinsesti rai 2018/19

Risultati immagini per palinsesti rai 2018/19

Palinsesti Rai 2018/2019: a presentazione palinsesti Orfeo ricorda Frizzi, standing ovation

Un lungo applauso ha accolto l’immagine di Fabrizio Frizzi, il presentatore tv scomparso lo scorso marzo, proiettata durante la presentazione dei palinsesti Rai a Milano. “Abbiamo ancora negli occhi le persone” in coda “per dare l’ultimo saluto a Fabrizio Frizzi”, ha detto il direttore generale della Rai, Mario Orfeo. “Mi colpirono le parole di una donna che disse: ‘da quando e’ morto mio marito cenavo ogni sera con il mio amico Fabrizio'”. Rivolgendosi all’immagine di Frizzi, Orfeo ha aggiunto:”Questo sorriso e’ il volto della Rai che vogliano oggi e speriamo anche nel futuro”.

“Abbiamo chiuso in positivo il bilancio 2017, anche negli ascolti la Rai e’ leader anche sugli omologhi europei, siamo la prima rete in prime time. Questi sono fatti, il resto sono chiacchiere”. Cosi’ il direttore generale della Rai Mario Orfeo ha aperto la presentazione della nuova offerta Rai per l’autunno 2018. Una Rai che, ha ricordato Orfeo, “e’ servizio pubblico e credo che mai come oggi per le questioni interne e scenari internazionali, c’e’ bisogno di servizio pubblico”. Tra i ringraziamenti al presidente della Repubblica Sergio Mattarella e l’omaggio a Fabrizio Frizzi, con tutto la platea dello Studio 2000 del Centro di produzione Rai di via Mecenate, Orfeo ha snocciolato le novita’ (che, di fatto, erano gia’ di dominio pubblico) declinate secondo “otto parole chiave: bellezza, partecipazione, liberta’, verita’, scoperta, sogno, fantasia e passione”. Scendendo nel dettaglio l’intrattenimento di prima serata vedra’ scendere nell’arena di Raiuno i protagonisti di sempre: leggasi Fabio Fazio, Alberto Angela che trasloca su Raiuno con il suo “Ulisse” e porta una “Notte a… Pompei”, Carlo Conti e Antonella Cerici che, lasciata “La prova del Cuoco” dove si accomodera’ Elisa Isoardi, si dedichera’ alla nuova versione di “Portobello”. Accanto a loro tornano gli eventi inaugurati l’8 settembre da “La notte di Andrea Bocelli” dall’Arena di Verona per proseguire con Claudio Baglioni che, oltre alla prossima edizione del Festival di Sanremo, il 15 settembre ancora dall’Arena di Verona sara’ protagonista di “Al Centro” fino a Roberto Bolle di nuovo in onda il primo gennaio. A loro si aggiungono Ficarra e Picone che porteranno su Raiuno Le rane di Aristofane. Nel day time Caterina Balivo mantiene il suo spazio, ma cambia rete passando a Raiuno dove condurra’ dal 10 settembre alle 14 il contenitore “Vieni con me”. Al suo posto, a “Detto fatto” il debutto di Bianca Guaccero. Marco Liorni sara’ al timone del pomeriggio del sabato con “Italia si'”, mentre a “Domenica In” ecco arrivare Mara Venier che poi dalle 17,35 lascera’ il posto a Cristina Parodi con “La prima volta”. Nel preserale Flavio Insinna, tra le polemiche e gli attacchi di “Striscia”, condurra’ L’Eredita’. Il sabato pomeriggio di Raidue, invece, sara’ nel segno della serie B con “Quelli che il sabato” insieme a Gabriele Corsi, Andrea Delogu e Gigi e Ross. Daniele Piervincenzi, dopo il naso rotto da inviato di “Nemo”, ottiene la conduzione di “Maipiu’bullismo”. Nuovo programma per Costantino della Gherardesca che, oltre Pechino Express, condurra’ su Raidue il quiz Apri e vinci. Sperimentazione di access prime time per Enrico Lucci con “AccessLucci” dal 10 al 24 settembre quando lascera’ il posto a Luca e Paolo con Mia Cerna. Torna in Rai Licia Colo’ con il nuovo Niagara – La natura fa spettacolo su Raidue dove arriva un nuovo cooking talent show, “La battaglia degli chef”. Su Rai tre si registra il ritorno di Serena Dandini con Gli Stati generali della Tv delle ragazze e il ritorno in prima serata di Mario Tozzi con Orizzonti. E’ ricco il capitolo fiction con tre produzioni evento: Medici – Lorenzo il Magnifico, L’amica geniale tratto dal primo dei libri di Elena Ferrante, diretto da Saverio Costanzo, e Il nome della rosa con John Turturro, Rupert Everett e Fabrizio Bentivoglio. Oltre alle nuove stagiondi di Un passo dal cielo, Che Dio ci aiuti, I bastardi di Pizzofalcone, Non dirlo al mio capo, L’allieva, Una pallottola nel cuore, L’ispettore Coliandro, Rocco Schiavone, La porta rossa arrivano Nero a meta’ con Claudio Amendola, La compagnia del Cigno con Alessio Boni e Anna Valle, L’Aquila – Grandi speranze e La vita promessa con Luisa Ranieri.

Anche il prossimo anno Claudio Baglioni sara’ il direttore artistico del Festival di Sanremo. Collegato da Lampedusa con la conferenza stampa di presentazione dei palinsesti Rai a Milano, Baglioni ha spiegato: “Evidentemente le scelte comode non fanno per noi, sarebbe stato piu’ comodo tornare a fare il mio mestiere, ma mi sento onorato di far parte di questa bellissima famiglia”.

Questa voce è stata pubblicata il 29 giugno 2018, in Uncategorized.

EGALITE’…Una nuova Boulangerie a Milano: è tempo di Égalité Panetteria, caffetteria, bistrot, luogo pe r aperitivi: una nuova boulangerie francese apre nel cuore di Porta Venezia .

Risultati immagini per Una nuova Boulangerie a Milano: è tempo di Égalité Panetteria, caffetteria, bistrot, luogo per aperitivi: una nuova boulangerie francese apre nel cuore di Porta Venezia .Risultati immagini per Égalité Panetteria, caffetteria, bistrot, luogo per aperitivi: una nuova boulangerie francese apre nel cuore di Porta Venezia .Il locale di Porta Venezia vuole essere la prima apertura di nuovo concept, che mette in scena tutto il savoir-faire della tradizione boulangère francese in un luogo accogliente dalla colazione all’aperitivo, oltre a un territorio di contaminazione tra la cultura italiana e francese.

Con il grande laboratorio a vista, Égalité è più cose in una: panificio, negozio di prodotti freschi e confezionati, destinazione per un fugace caffè, per un pranzo, per una merenda alla francese o per un inedito aperitivo. Un posto che favorisce anche l’incontro tra diverse prelibatezze della cultura gastronomica italiana e francese. Il tutto a un prezzo accessibile. Il pane di Égalité è il frutto di una lunga esperienza e ricerca su impasti, lievitazioni, farine e tecniche di panificazione francesi portata avanti da Thierry Loy e dal suo staff nel laboratorio interno. Viene prodotto utilizzando antiche varietà di grano e di farine (bianche e nere) provenienti da un mulino centenario, la Minoterie du Trièves, nelle Alpi francesi. La qualità delle farine (sono tutte da agricoltura responsabile o biologica) è frutto dell’impegno e della passione di una intera piccola filiera, perfettamente tracciabile dal grano coltivato al pane che troviamo in tavola. Égalité è il primo cliente in Italia di questa piccola eccellenza francese. Impasti ad elevata idratazione e a lunga lievitazione regalano un pane leggero e morbido utilizzando lievito fresco “levure de boulanger”, acqua, sale e farina per un massima fragranza e croccantezza. Da Égalité, troverete il pane fresco ogni giorno, a tutte le ore del giorno, con una proposta di 5 diversi tipi di baguette, 7 tipi di pane, oltre ad 1 varietà del giorno sempre diversa.
Risultati immagini per Égalité Panetteria, caffetteria, bistrot, luogo per aperitivi: una nuova boulangerie francese apre nel cuore di Porta Venezia .L’offerta gastronomica La formula è semplice e efficace: portare a Milano una vera boulangerie francese offrendo una ricchezza di diversi tipi di prodotti freschi e fragranti – a partire dal croissant croccante di pasta sfoglia – da consumare al momento o da asporto durante tutto il giorno, dalle 7.30 alle 21.
Con Égalité, Tiziano Vudafieri e Claudio Saverino mettono in scena il savoir-faire della tradizione boulangère francese. Il grande laboratorio e il forno in sala pongono al centro del racconto visivo il lavoro dei panettieri, che preparano a vista sotto lo sguardo dei clienti. Il design combina elementi da panetteria anni ’50 (il grande banco lucido giallo-arancio, il muro in piastrelle beige) e materiali che parlano di verità (le scaffalature in legno massello grezzo) ad uno sguardo divertito sull’iconografia delle boulangerie e dei caffè parigini con l’esagerato banco del bar in zinco. Il locale – 215mq – posto all’angolo tra via Melzo e via Lambro – si affaccia sulla strada con sette vetrine. Luminoso e intimo al contempo – anche grazie all’originale disposizione in pianta di isole con tavoli piccoli e grandi, alti e bassi, banquette o sgabelli. Un dehors in stile parigino coi colori di Égalité, fatto di sedie e tavoli in ferro battuto, accoglie la clientela – ha già il sapore di un luogo vissuto: come se da sempre fosse parte del paesaggio di quartiere.
Égalité è un locale dalla forte impronta eclettica: moderno e colorato che interpreta nella grafica, pensata dallo studio 150Up, attraverso un approccio giocoso i temi fondativi della cultura popolare francese, quali la rivoluzione, le corti e i loro personaggi, con re, imperatori, rivoluzionari e contadini che fieramente brandiscono una baguette o un croissant.Risultati immagini per Una nuova Boulangerie a Milano: è tempo di Égalité Panetteria, caffetteria, bistrot, luogo per aperitivi: una nuova boulangerie francese apre nel cuore di Porta Venezia .

Questa voce è stata pubblicata il 29 giugno 2018, in Uncategorized.