MICAM 90: riparte il settore calzaturiero

Dal 20 al 23 settembre 2020 a Fiera Milano Rho apre l’edizione numero Novanta di MICAM Milano, salone internazionale leader del settore calzaturiero, promosso da Assocalzaturifici, pronto a mettere in mostra le proposte di oltre 600 marchi. Per consentire agli espositori importanti occasioni di business ci saranno oltre 5000 buyer internazionali, provenienti soprattutto da Italia ed Europa, che MICAM ha individuato e contattato per costruire, anche attraverso di loro, una ripartenza concreta e qualificata per il business delle aziende in mostra.

Siro Badon“Finalmente si riparte.  Abbiamo lavorato intensamente a una manifestazione  per molti versi  unica nel suo genere,  per dare un segno forte  al settore che richiedeva ad  Assocalzaturifici  concretezza, rapidità ed efficienza  nel supportare le aziende provate  dalla crisi sanitaria.  –  osserva Siro Badon, presidente di MICAM e Assocalzaturifici  –

Siamo consapevoli che soltanto cambiando si può crescere e per questo abbiamo voluto evolvere la manifestazione attraverso MICAM Digital Show, un nuovo canale digitale attivo da ieri, che affianca gli spazi fisici di MICAM per aiutare le aziende a incontrare i mercati superando i limiti del momento. Inoltre, abbiamo ancora una volta fatto sistema con le manifestazioni degli altri comparti del fashion e ci presentiamo uniti più che mai per permettere agli operatori e ai buyer tante opportunità in più”.

SPAZIO A CREATIVITA’ E CONTENUTI MICAM

Milano concentrerà la propria offerta all’interno di cinque padiglioni. La speciale area, denominata Premium, ospiterà la proposta più esclusiva di MICAM e, per la prima volta, anche le proposte di MIPEL (fiera internazionale più rappresentativa della pelle e della borsa), con marchi prestigiosi dell’Italia e del Made in Italy, e da TheOneMilano Special, featured by MICAM (salone del prêt-à-porter femminile) che vedrà un’interessante rassegna di proposte creative selezionate.

Sempre nel padiglione 1, l’area MICAM X, il laboratorio di idee dedicato all’innovazione, offrirà incontri e iniziative ispirate ai quattro grandi temi lanciati all’edizione di febbraio 2020: Retail del futuro, Sostenibilità, Tendenze e materiali, Heritage & Future.

Al Pad. 3 sarà allestita Wonderland, la particolare piazza ispirata al secondo capitolo della fiaba MICAM in Wonderland che caratterizzerà l’edizione di settembre, rappresentando un omaggio alla creatività che supera ogni limite e ogni ostacolo per trasformarsi in meraviglia e bellezza. Un’area speciale che offrirà anche un momento di svago agli operatori in visita, consentendo a tutti di sorseggiare un thè e scattare un selfie-ricordo di MICAM 90 con tutta la magia del mondo di Wonderland.

Il consueto spazio dedicato agli Emerging Designers vedrà la presenza di 10 creativi provenienti da Italia ed Europa. Le loro proposte spazieranno dalla riscoperta delle antiche tradizioni alla più spinta ricerca su forme e materiali, con uno stile originale, attento ai valori della sostenibilità e ricco di suggestioni dalle culture di tutto il mondo.

PIU’ INFORMATI, PIU’ SICURI: LE INIZIATIVE IN FIERA

MICAM Milano si svolgerà in piena sicurezza: tra i provvedimenti adottati, grazie a uno specifico protocollo, pensato per assistere al meglio le esigenze di tutti gli operatori. Saranno garantite sempre le distanze sociali necessarie, offrendo percorsi chiari e ben delineati che consentiranno di visitare la manifestazione comodamente e nel pieno rispetto delle norme. Segnaletica e altri dispositivi consentiranno la visita in perfetta sicurezza e le disposizioni consentiranno a tutti di vivere al meglio l’esperienza in fiera.

A questi dispositivi si uniranno quelli previsti da Fiera Milano nel quartiere espositivo, dal controllo degli ingressi nel quartiere alla nuova rete di segnaletica digitale.

L’ALTRA DIMENSIONE DEL BUSINESS: MICAM Milano Digital Show

E’ online MICAM Milano Digital Show, powered by NuORDER, un nuovo ambiente digitale in cui la manifestazione è assoluta protagonista, che nasce dall’accordo con la piattaforma NuORDER per supportare anche online la promozione e il business delle aziende.

Grazie a questa opportunità ad alto tasso tecnologico a cui, solo nel primo giorno di apertura hanno effettuato la registrazione 1200 buyer per scoprire le proposte di 150 brand, MICAM completa la sua offerta e si propone ad espositori e compratori come una vera e propria “fiera aumentata” che vede nel digitale un potenziamento delle opportunità della fiera fisica, consentendo trattative e acquisti direttamente online.

Insieme a NuORDER, leader mondiale nel campo delle piattaforme digitali di business, MICAM ha voluto mettere a disposizione l’offerta dei propri espositori ai compratori di tutto il mondo: basta un click per entrare in una realtà che anticiperà gli incontri della manifestazione e ne proseguirà le opportunità anche quando la fiera fisica sarà terminata. MICAM Milano Digital Show, resterà online fino al prossimo 15 novembre.

UNA FILIERA IDEALE: LE ALTRE MANIFESTAZIONI IN SEMI-CONTEMPORANEA

A completare l’offerta espositiva, tracciando un ideale percorso dalla materia prima al prodotto finito e arricchendo di ulteriori proposte creative l’offerta di MICAM Milano, ci saranno HOMI Fashion & Jewels Exhibition, manifestazione dedicata all’Accessorio Moda, Bijou e Gioiello Trendy, che si svolgerà dal 19 al 22 settembre e Lineapelle, mostra internazionale di pelli, accessori, componenti, tessuti, sintetici e modelli, in programma il 22 e 23 settembre, entrambi a Fiera Milano Rho.

L’appuntamento con MICAM 90 è dal 20 al 23 settembre 2020.

www.themicam.co

Questa voce è stata pubblicata il 18 settembre 2020, in Uncategorized.

Da IO’ Skincare la proposta contro le macchie della pelle del viso


In estate la pelle del viso è sottoposta a stress: il sole spesso causa la comparsa di inestetiche macchie che sono difficili da eliminare.
IO’ Skincare la prestigiosa linea cosmeceutica del Gruppo Novavision, azienda italiana di riferimento per apparecchiature elettromedicali ed estetiche, presenta una valida soluzione a questi problemi.

IO’ Skincare White Issue Fluid è la formula perfetta contro le macchie della pelle del viso.
Da utilizzare anche come base per il trucco, il trattamento quotidiano biotecnologicamente e naturalmente depigmentante garantisce risultati presto visibili grazie all’innovativa formula “Whitening”.

Il prodotto è ricco di sostanze funzionali tra cui il dymethylmethoxy palmitato cromanile con un effetto sbiancante, testato per efficacia e sicurezza con risultati soddisfacenti, inibisce la melanogenesi e svolge un’azione fotoprotettiva; filtri UVA e UVB per una protezione della pelle dai danni causati dai raggi ultravioletti; burro di karitè che svolge una funzione emolliente ed idratante.
Prezzo al pubblico: 50 Euro
In estate la pelle del viso è sottoposta a stress: il sole spesso causa la comparsa di inestetiche macchie che sono difficili da eliminare.
IO’ Skincare la prestigiosa linea cosmeceutica del Gruppo Novavision, azienda italiana di riferimento per apparecchiature elettromedicali ed estetiche, presenta una valida soluzione a questi problemi.

IO’ Skincare White Issue Fluid è la formula perfetta contro le macchie della pelle del viso.
Da utilizzare anche come base per il trucco, il trattamento quotidiano biotecnologicamente e naturalmente depigmentante garantisce risultati presto visibili grazie all’innovativa formula “Whitening”.

Il prodotto è ricco di sostanze funzionali tra cui il dymethylmethoxy palmitato cromanile con un effetto sbiancante, testato per efficacia e sicurezza con risultati soddisfacenti, inibisce la melanogenesi e svolge un’azione fotoprotettiva; filtri UVA e UVB per una protezione della pelle dai danni causati dai raggi ultravioletti; burro di karitè che svolge una funzione emolliente ed idratante.

Prezzo al pubblico: 50 Euro

EAGLE PICTURES presenta ENDLESS

Il film segue le vicende di Chris (Nicholas Hamilton) e Riley (Alexandra Shipp), follemente innamorati, che si ritrovano ad essere separati da un incidente orribile che lascia Chris in uno strano limbo tra la vita e la morte. Nell’agonia Chris vede Riley soffrire, fino a quando non trovano un modo per entrare in connessione e condividere momenti divertenti e profondamente emozionanti, che trascendono dalla vita e dalla morte. È una storia di amore e di perdita, nella quale alla fine i protagonisti sono costretti ad imparare la lezione più dura di tutte: lasciare andare.

Questa voce è stata pubblicata il 17 settembre 2020, in Uncategorized.

ZEISS SMARTLIFE, NUOVO PORTAFOGLIO DI LENTI DA VISTA PER UNO STILE DI VITA CONNESSO

ZEISS SmartLife, nuovo portafoglio di lenti da vista per uno stile di vita connesso

Per la prima volta in Italia sono stati presentati oggi a Milano i risultati di studi, analisi e ricerche che hanno portato alla creazione del portafoglio di lenti da vista ZEISS SmartLife.

Le caratteristiche di questa nuova linea di prodotti sono state illustrate da Michele D’Adamo (Amministratore Delegato – CEO Carl Zeiss Spa), Elena Rubino (Head of Marketing Zeiss Vision Care), Roberta Celin (Responsabile della Comunicazione Zeiss Vision Care) e il dr. Franco Spedale, (Specialista in Oftalmologia e Direttore del Reparto di Oculistica dell’Ospedale di Chiari, Brescia).

Il mondo, si sa, diventa sempre più digitale e essere connessi è ormai la normalità. Oggi, più della metà della popolazione possiede un dispositivo digitale portatile e gli over 55 si confermano la fascia di età media con i più alti tassi di crescita per l’utilizzo di smartphone. Inoltre, il 57% della popolazione mondiale è connessa a Internet e, ogni giorno, ci sono più di 1 milione di nuovi utenti che si collegano alla rete.

I vantaggi derivanti da questa iper-connessione sono numerosi ma, per sfruttarli al meglio, è necessario dotarsi delle migliori soluzioni e di tecnologie innovative, anche quando ci si riferisce agli occhi. Come si tende ad acquistare l’ultimo modello di smartphone, dotato della più recente tecnologia, allo stesso modo è necessario riflettere anche sulle proprie abitudini visive e informarsi su quali tecnologie sono in grado di rispondere alle nuove esigenze dei nostri occhi.

ZEISS, gruppo tecnologico leader a livello mondiale nei settori dell’ottica e dell’optoelettronica, ha approfondito scientificamente come cambia il comportamento visivo con l’uso costante dei dispositivi digitali, non solo in relazione al movimento ma anche in relazione all’avanzare dell’età e al variare della fisiologia dei nostri occhi.

Il risultato ha portato alla creazione di un unico portafoglio di lenti da vista che risponde alle esigenze visive derivanti dal nuovo stile di vita: ZEISS SmartLife.

Gli smartphone, che richiedono un’attenzione sia uditiva sia visiva particolare, stanno oggi cambiando il modo in cui si muovono gli occhi.

Lenti Zeiss

Il 70% dei consumatori, ad esempio, utilizza più di un dispositivo e contemporaneamente svolge altre attività: si naviga online mentre si fa colazione, si utilizzano app di mapping per girare in città e per comunicare tutto il giorno anche con la propria casa; basti pensare allo sviluppo esponenziale che ha avuto e avrà l’IoT (Internet of Things) nel corso degli anni.

A livello visivo questo si traduce non solo nel fatto che si tende a tenere lo smartphone sempre più vicino agli occhi, rispetto a quando si legge un libro o una rivista, ma determina anche un importante cambiamento nel comportamento dello sguardo. Il Dynamic Gaze Study, lo studio condotto sul comportamento visivo dinamico condotto dallo ZEISS Vision Science Lab di Tubinga, in Germania, ha esaminato gli effetti degli smartphone sul comportamento visivo nelle situazioni quotidiane: lavorare alla scrivania, conversare e camminare all’interno di un edificio. Ogni attività è stata svolta per dieci minuti, prima con lo smartphone e poi senza, e ai soggetti coinvolti è stato chiesto di utilizzare lo smartphone come farebbero normalmente.

I risultati hanno dimostrato che gli smartphone incidono significativamente su dove si guarda e, più nel dettaglio, che quando si guarda un device mobile si abbassa lo sguardo molte più volte, senza però muovere la testa verso il basso.

Se si utilizzano occhiali da vista, questo vuol dire che mentre si guarda lo smartphone lo si fa attraverso la parte inferiore della lente molto più di frequente, andando ad utilizzare un’area della lente più ampia rispetto a quanto facevano, quando i device non avevano un ruolo così centrale nella vita di tutti i giorni.

Nella progettazione delle lenti SmartLife,  ZEISS ha quindi incorporato tutte queste conoscenze e ha inoltre aggiunto un’ottimizzazione basata sulle esigenze visive correlate all’età, non solo per le lenti progressive – utilizzate maggiormente a partire dai 45/50 anni – ma anche per quelle dal design più semplice come le monofocali.

Con l’età, infatti, cambia l’anatomia e la fisiologia degli occhi ma rimane invariato e costante l’utilizzo dei dispositivi digitali e la conseguente visione dinamica alla quale sono sottoposti gli occhi. Proprio per questo motivo, SmartLife nasce come un portafoglio completo e unico per i consumatori di oggi, indipendente dall’età.

ABOUT ZEISS

ZEISS è un gruppo tecnologico leader a livello mondiale nei settori dell’ottica e dell’optoelettronica. Nell’anno fiscale 2018/19 il Gruppo ZEISS, ha registrato un fatturato di oltre 6,4 miliardi di Euro nei suoi quattro segmenti: Semiconductor Manufacturing Technology, Industrial Quality & Research, Medical Technology e Consumer Markets (dati aggiornati al 30 settembre 2019).

ZEISS sviluppa, produce e distribuisce soluzioni innovative per la metrologia industriale e la garanzia di qualità, per i microscopi usati nelle scienze biologiche e nella ricerca sui materiali e per le tecnologie medicali dedicate alla diagnosi e al trattamento delle malattie nelle specializzazioni di oftalmologia e microchirurgia. Il nome ZEISS è conosciuto nel mondo anche come sinonimo di litografia ottica, strumento usato dall’industria dei chip per la produzione di semiconduttori. La domanda di prodotti a marchio ZEISS quali lenti per occhiali da vista, lenti per foto e videocamere e binoculari è in crescita.

Grazie a un portfolio in linea con le future aree di sviluppo (quali digitalizzazione, sanità e Smart Production) e grazie a un brand forte, ZEISS sta costruendo un futuro che va oltre i settori dell’ottica e dell’optoelettronica. I considerevoli e sostenibili investimenti dell’azienda in ricerca e sviluppo sono la base del successo della continua espansione della leadership di ZEISS nella tecnologia e sul mercato.

Con oltre 31.000 dipendenti, il Gruppo ZEISS è presente in quasi 50 Paesi con circa 60 centri di vendita e assistenza in tutto il mondo, oltre a 30 stabilimenti di produzione e 25 centri di ricerca e sviluppo. La sede centrale dell’azienda, fondata nel 1846 a Jena, si trova oggi a Oberkochen, in Germania. Carl Zeiss Foundation, una delle più grandi fondazioni tedesche dedicate alla promozione della scienza, è il proprietario unico della holding Carl Zeiss SpA.

Per maggiori informazioni: www.zeiss.it

ABOUT ZEISS VISION CARE

ZEISS Vision Care è uno dei leader a livello mondiale nella produzione di lenti per occhiali da vista e strumenti per l’ottica oftalmica. Insieme alla divisione ZEISS Consumer Products, appartiene all’area di business denominata “Consumer Markets”, che sviluppa e produce strumenti e soluzioni per l’intera catena di valore dell’ottica oftalmica, che vengono commercializzati in tutto il mondo con il marchio ZEISS.

Per maggiori informazioni: www.zeiss.it/vision

Pagine social ufficiali di ZEISS Vision Care:

FB @zeissvisioncare

TW @ZEISSvisionIT

IG @zeissvisioncare_italia

YT @zeissvisioncare

Questa voce è stata pubblicata il 17 settembre 2020, in Uncategorized.

NoLo Fringe Festival

Cercarsi volontari per Nolo Fringe Festival | CSV LombardiaDopo l’estate, dall’8 al 13 settembre, arriva la seconda edizione del NoLo Fringe Festival, la rassegna di arti performative più cool di Milano. Tanti eventi per tutti i gusti, commedia, stand up, teatro-canzone, ma anche musica e spettacoli per bambini, compongono il variegato palinsesto del NoLo Fringe.

Il Festival invaderà NoLo, il quartiere di Milano, a Nord di Loreto (MM Pasteur) che in questi anni sta vivendo una grande trasformazione. Un quartiere ricco di tante anime che lo rendono speciale: la comunità virtuale molto coesa e affiatata del gruppo Nolo Social District, l’entusiasmo propositivo dei genitori del Parco Trotter, la varietà multietnica e colorata delle tante attività commerciali di Via Padova, fino a chi nel quartiere non ci abita, ma trova nei locali della zona un’atmosfera unica in città.

Il NoLo Fringe Festival si svolge con il patrocinio del Comune di Milano, e fa parte del programma più vasto di Lacittàintorno di Fondazione Cariplo, che consiste in diverse azioni e attività, volte a favorire il protagonismo e la partecipazione dei cittadini promuovendo e producendo attività culturali e artistiche nei quartieri.

Il Nolo Fringe Festival è una rassegna di arti performative che vuole dare spazio a spettacoli multidisciplinari di ogni tipo e genere, realizzati da artisti che si mettono in gioco e hanno il gusto della sperimentazione, e presentati in spazi non convenzionali dove chi è in scena è a stretto contatto con un pubblico nuovo, curioso, aperto.

Il festival è diviso in due parti: il programma ufficiale in cui le compagnie, che si propongono rispondendo a una call artistica internazionale e vengono selezionate dal comitato organizzatore secondo criteri di fattibilità tecnica, di novità della proposta e di una programmazione bilanciata, ogni sera si alternano sui “palchi” principali del festival; il Fringe Extra che raccoglie altri spettacoli, performance e incontri che si svolgono in diversi luoghi del quartiere.

Il NoLo Fringe Festival è per sua natura aperto, inclusivo, internazionale, tollerante, multicolore, divertente, spensierato. Ma non si dimentica di essere attento, riflessivo, profondo, appassionato, sincero.

A NoLo, un quartiere dalle mille anime di cui il festival intende essere il collettore, sei giorni in cui il teatro viene portato dove non c’è:  in locali, pub, palestre, spazi eventi, coworking, circoli, ristoranti, parchi, tra la gente. Per reinventare la città insieme con i suoi abitanti.

I PALCHI

BELL NETT

 

Durante il festival sarà il Fringe Central, punto informazioni del festival. In milanese significa “bello pulito”, è un bene confiscato alla criminalità organizzata, ora di proprietà del Comune di Milano e inaugurato nel 2018. Ex-lavanderia, assegnata tramite bando alla cooperativa sociale COMIN. È un laboratorio di ascolto e partecipazione locale finalizzato a sostenere i bisogni di prossimità e la cultura della legalità.

Largo Fratelli Cervi, 1

GHEPENSI MI

Nato nel 2016 come minuscola birreria e ampliatosi già l’anno successivo, è uno dei simboli di NoLo e rende piazza Morbegno uno dei punti nevralgici del quartiere. Al Ghe si beve e si mangia, ma si possono vedere in spettacoli di teatro e improvvisazione.

Piazza Morbegno, 2

www.ghepensi-mi.it

SPAZIO HUG 

È un community hub di rigenerazione urbana, luogo etico di innovazione, punto di riferimento sul territorio. Nasce nella corte di un’antica fabbrica di cioccolato, oggi è un bistrot con spazio per il coworking ed eventi.

Via Venini, 83

www.hugmilano.com

CROSSFIT NOLO

Palestra di crossfit aperta nel 2018 e già molto frequentata dagli abitanti del quartiere. Durante le sere del festival si trasforma in uno spazio teatrale alternativo e affascinante.

Via Temperanza, 6

www.crossfitnolo.it

Q CLUB (EX Q21)

Un locale notturno conosciuto dagli appassionati di musica elettronica e video mapping. Fondato nel 1999 nel cuore di via Padova, il club mescola musica, arte e visual in un cocktail alternativo e anticonvenzionale.

Via Padova, 21 

TRANVAI

Il locale è situato all’interno di un vecchio tram anni ’20 alle porte del parco di Cassina de’ Pomm sul Naviglio della Martesana. Attivo dal 2018, il Tranvai è perfetto per un aperitivo, una merenda o una pausa pranzo in totale relax all’ombra del glicine.

Via Tirano, angolo via Zuretti, 71

ARTEMADIA

Nella cornice verde del Giardino della Madia, ArteMadia è un collettivo che promuove arte e cultura diventato un punto di riferimento per tutto il quartiere. Ospita al suo interno eventi artistici eterogenei dai concerti, alle mostre d’arte e fotografiche, spettacoli teatrali e tanto altro.

Via Pimentel, 5

SALUMERIA DEL DESIGN

Nata nel 2015 come progetteria grafica e artigiana in una piccola trasversale di Via Padova, è diventata poi bar e luogo di aggregazione fra i più amati del quartiere. La Salumeria crea momenti di incontro ed eventi culturali, ricordiamo almeno “Le pulci pettinate”, un piccolo mercatino delle pulci di grande richiamo.

Via Stazio, 18

www.salumeriadeldesign.com

PARCO TROTTER

Bellissimo parco tra via Padova e via Giacosa. Nasce agli inizi del ‘900 come ippodromo, per poi diventare negli anni ’20 sede di una “scuola nel parco”, esperimento pedagogico all’avanguardia. Oggi ha ancora al suo interno un istituto scolastico, ma è soprattutto uno dei parchi più belli e meno conosciuti di Milano.

Via Giacosa, 46

www.parcotrotter.it

ANFITEATRO DI VIA RUSSO

Un vero e proprio teatro all’aperto, sito in un piccolo giardino, nascosto tra i palazzi antistanti l’istituto scolastico di via Russo. Un luogo inaspettato e poco conosciuto nel quartiere.
JAMESON IRISH WHISKEY: CON NOLO FRINGE FESTIVAL SOSTIENE INIZIATIVE DI RIGENERAZIONE URBANA

Jameson è il whiskey irlandese numero 1 al mondo ma è anche un approccio alla realtà che ha intessuto il suo operato fin dalla sua nascita: giovane, sorprendente, open-minded, brillante, conviviale, curioso e indipendente, moderno e internazionale. Non a caso sulla sua etichetta campeggia il motto “Sine metu”: senza paura di…voler incidere e incedere in modo significativo. È all’interno di questa filosofia che si inserisce la partnership con NoLo Fringe Festival, la rassegna di arti performative – internazionale, inclusiva, divertente – che dà spazio a spettacoli multidisciplinari di ogni tipo e genere, presentati in spazi non convenzionali come pub, palestre, circoli, ristoranti, parchi, e dove chi è in scena è a stretto contatto con un pubblico nuovo, curioso, aperto.

 

A stringere un legame ancora più stretto è un comune sentire. Jameson, infatti, condivide  il gusto della sperimentazione e la mission di ‘reinvitare la città insieme con i suoi abitanti’  propri del Festival. Da oltre un anno attraverso il progetto “Jameson Il Whiskey del tuo quartiere”, sostiene i locali nel loro ruolo di collettori culturali e sociali dei quartieri e si fa  ‘portavoce’ delle esigenze dei loro abitanti rispondendo in modo concreto. Un progetto di rigenerazione urbana on field a cui tutti sono invitati a collaborare dall’8 al 13 settembre, partecipando attivamente all’attività di cocktail-funding: per ogni drink Jameson, una quota sarà devoluta per la realizzazione di un intervento di miglioramento del quartiere.

 

Jameson dà appuntamento al Fringe e nei locali di NoLo coinvolti con il #JAMESONFRINGEDRINK. Il cocktail si ispira al colore emblema del Festival del ‘teatro dove non c’è”: rosa fucsia, espressione visiva dell’energia positiva che si trasmette tra artisti e pubblico. Solo a vederlo mette di buon umore. Un long drink fresco, dissetante e dalla grande personalità.

 

#Jamesonitalia #JamesonIrishWhiskey #Jamesonquartieri

 

Jameson Irish Whiskey e NoLo Fringe Festival per reinventare la città

MICAM si prepara all’edizione di settembre

Micam Milano, il più importante Salone internazionale del settore calzaturiero comincia il suo cammino verso la prossima edizione, in programma dal 20 al 23 settembre a Fiera Milano Rho, per affermarsi come momento di rilancio per le imprese del settore, dopo i mesi complessi che stanno caratterizzando l’economia mondiale.

Mentre la manifestazione sta lavorando per offrire alle aziende italiane e internazionali una vera e qualificata occasione di riscatto dal difficile periodo attraversato da tutti i comparti del settore durante l’emergenza sanitaria, prosegue il viaggio creativo che caratterizza l’immagine di Micam nel 2020.

mpastyle MICAM: Confermato l'appuntamento di settembre a Fiera ...

Così, il secondo capitolo della collana #micamtales, dedicato quest’anno a Micam in Wonderland, diventa anche il segno che la manifestazione non si ferma e che è determinata a portare al mercato importanti occasioni di business e scambio.

L’immagine di settembre vede nuovamente la protagonista della fiaba, già introdotta a febbraio, al centro di una serie di bizzarre vicende ambientate all’interno di un giardino incantato: un thè bevuto in compagnia di un coniglio bianco, una festa mal riuscita nonostante i fervidi preparativi, o un bizzarro esperimento di dipingere di rosso delle rose bianche.

Anche la campagna di settembre, la cui direzione creativa è stata affidata a MM Company con l’accounting di Laureri Associates, si compone di fotografie scattate da Fabrizio Scarpa e di un set di tre brevi short-film, diretti da Daniele Scarpa, che utilizzano l’ironia come leitmotiv della narrazione.

Nelle prossime settimane la manifestazione confermerà le altre novità in programma per l’edizione di settembre, pensate per supportare il settore, mentre in questi mesi difficili Assocalzaturifici non ha mai smesso di ascoltare e supportare le aziende calzaturiere italiane.

L’appuntamento è dunque nel Wonder Garden di Micam Milano 90, dove operatori e aziende potranno guardare con consapevolezza alle nuove sfide del mercato, pronti a rinnovarlo e farlo crescere insieme.

Questa voce è stata pubblicata il 26 agosto 2020, in Uncategorized.

All’ARENA MILANO EST esplode il cabaret rosa. Il 27 agosto Barbara Foria con EUFORIA apre un poker di risate tutte al femminile.

EuForia! - Jolly - 2019-2020 | Teatro.it

Da qui al 17 settembre i giovedì live del nuovo polo multiculturale targato Martinitt sono in mano alle donne. Nella locandina della minirassegna GIRLS WANNA HAVE FUN, dopo la Foria, Rita Pelusio, Alessandra Ierse e Nadia Puma, Cinzia Leone. Si comincia con un viaggio mirabolante nel mondo della donna d’oggi, al tempo dei social. Tra stereotipi, riflessioni e buoni consigli. Anche per i signori uomini.

 

GIRLS (JUST) WANNA HAVE FUN cantava Cindy Lauper. E guai a fermarle! A partire dal 27 agosto e fino al 17 settembre, all’ARENA MILANO EST la risata è donna. Un poker vincente di cabaret tutto al femminile, aperto dalla comicità partenopea di Barbara Foria, volto noto di Colorado e voce tuonante di Rtl 102.5. Il suo one-woman-show EUFORIA è tutta una promessa… di allegria e spensieratezza. Un viaggio ironico nel mondo delle donne di oggi, al tempo “schizzato” dei social, che si ritrovano “cresciute” alla velocità di un messaggio su whatsapp. Un excursus esilarante, non privo di pillole di saggezza: al cuore non si comanda, ma si può almeno elargir consigli; l’amore fa male, soprattutto quando se ne fa troppo poco; per sentirsi più leggeri non serve volare, a volte basta sorvolare… Una irresistibile satira sociale sugli stereotipi femminili, che non risparmia l’universo maschile. Con una morale in fondo semplice e unisex: bisogna vivere con EUFORIA.

“La vita va vissuta con ironia, gioia e tanta euforia. Anche quando si diventa grandi. Anche quando da sesso droga e rock and roll si passa a Netflix, tachipirina e canti gregoriani. E’ normale, ci si evolve. Quale sarebbe il problema? Che ci chiamano milf? In realtà Milf è l’acronimo di Mo’ Inizia La Felicità. (…) E allora viva le debolezze, le pecche, le imperfezioni che ci rendono vere, uniche e straordinariamente normali”.

 

 

 

 

L’ARENA MILANO EST in pillole (e in sicurezza)

2500 metri quadrati a disposizione

1 palco esterno da 110 metri quadrati

1 palco interno da 85 metri quadrati

800 posti a sedere (ridotti a 400 per norme anti-Covid)

1 schermo esterno 14x6m

1 sala interna da 430 posti (ridotti a 180 per norme anti-Covid), in caso di pioggia

6 toilette a uso esclusivo

Questa voce è stata pubblicata il 26 agosto 2020, in Uncategorized.

All’ARENA MILANO EST il cabaret è servito. Dario Cassini il 20 agosto ci delizia con il suo SPETTACOLO SENZA GLUTINE.

Questa voce è stata pubblicata il 19 agosto 2020, in Uncategorized.

MAGIA 2.0 CON JACK NOBILE…Arena Milano Est

7 - MAGIA CON JACK NOBILE

Giovedì 13 agosto 2020 la stagione della nuova Arena Milano Est, polo funzionale multiculturale voluto dal Teatro Cinema Martinitt per la città di Milano, prosegue con lo spettacolo Magia con Jack Nobile.

Un po’ mago, un po’ artista, un po’ studioso, un po’ inventore, Jack Nobile è il maghetto più amato del web. A soli 16 anni, nel 2012, apriva un suo canale You Tube – che oggi conta oltre 250.000 iscritti – per cimentarsi nella sua grande passione e oggi si allena assiduamente ogni giorno con trucchi e rompicapi.

La magia per lui non è solo esteriorità e illusione, ma al contrario un percorso di introspezione. Risultato? Magia 2.0, la new generation della prestidigitazione. E il successo esplosivo dei nostri tempi, con spettacoli, libri, mazzi di carte con il copyright, corsi online, gadget e il vero incantesimo: un pubblico eterogeneo e scatenato che lo adora.La Scuola della Magia & Incontro - Spettacolo con Jack Nobile e ...

All’Arena Milano Est il mago-youtuber si esibisce con i suoi celebri trucchi di carte, ma ospita anche l’amico Hyde, specializzato in illusioni con il cubo di Rubik. I rispettivi assolo e i numeri in coppia si concludono con un’altra magia di Jack Nobile, la sand art, ovvero i disegni con la sabbia.

Per ulteriori informazioni telefonare al numero 02 36580010; i biglietti vanno ritirati rigorosamente entro le ore 21.00 per evitare assembramenti.

Questa voce è stata pubblicata il 13 agosto 2020, in Uncategorized.

Ad agosto prosegue la stand-up comedy. Valerio Lundini LIVE all’ARENA MILANO EST

Dopo il grande successo degli appuntamenti di luglio, ancora monologhi “urlati” sul palco del nuovo polo multiculturale targato Martinitt. Ad aprire il nuovo ciclo di risate e riflessioni, giovedì 6, uno tra i comici più attuali e apprezzati del panorama italiano. In scena alcuni dei suoi sketch più surreali, “disturbati” da effetti speciali multimediali.

Fino al -30% per Lundini Live Show - Arena Milano Est | ShopToday

Lo conosce anche chi non è appassionato di stand-up comedy. Tra le varie comparse in tv e le collaborazioni con nomi noti del piccolo schermo, ha condotto con Nicola Savino L’Altro Festival 2020. Romano, 34 anni, è anche fumettista, autore televisivo e radiofonico, musicista e brillante intrattenitore sul web. Sul palco dell’ARENA MILANO EST, giovedì 6 agosto, Valerio Lundini porterà un collage di racconti divertenti ma non solo: anche canzoni e sketch surreali, tutto nel suo inconfondibile stile in un gioco satirico di parole ed effetti speciali multimediali.

Valerio Lundini LIVE all'arena Milano Est - Oltre le colonne

L’ARENA MILANO EST in pillole (e in sicurezza)

2500 metri quadrati a disposizione

1 palco esterno da 110 metri quadrati

1 palco interno da 85 metri quadrati

800 posti a sedere (ridotti a 400 per norme anti-Covid)

1 schermo esterno 14x6m

1 sala interna da 430 posti (ridotti a 180 per norme anti-Covid), in caso di pioggia

6 toilette a uso esclusivo

A partire dalle 19.30, tutte le sere anche food truck con stuzzicherie e bevande.

Tutte le attività nella nuova Arena saranno svolte nel rispetto delle norme sanitarie e di sicurezza previste dai disciplinari anti-Covid. Il ritiro dei biglietti, che si consiglia di acquistare in anticipo, è consentito rigorosamente entro le ore 21, per evitare assembramenti.

Questa voce è stata pubblicata il 5 agosto 2020, in Uncategorized.