COSMOPROF 2020

La prossima edizione di Cosmoprof Worldwide Bologna ci porterà in viaggio attraverso i prossimi 10 anni, mostrandoci i trend, le innovazioni tecnologiche e le nuove regole che guideranno il mercato della bellezza da oggi fino al 2030.
Per dare visibilità e condividere le proiezioni e i trend del futuro del settore, Cosmoprof presenta 5 nuove aree speciali, 5 garden dove vedere, toccare con mano e scoprire in anteprima le novità beauty dei prossimi anni.

GARDEN OF INNOVATION Il Centro Servizi, cuore della manifestazione, ospiterà Garden of Innovation, un viaggio attraverso i prossimi 10 anni e i trend, le innovazioni tecnologiche e le nuove regole che guideranno il mercato della bellezza da oggi fino al 2030. EDUCATIONAL con partner internazionali, le aziende finaliste di COSMOPROF AWARDS, un’area espositiva dedicata alle BEAUTYTECH company e tre installazioni ideate da BEAUTYSTREAMS, saranno i protagonisti di questo giardino dedicato all’innovazione.

GARDEN OF COLORS AND MATERIALS

Tra i padiglioni 15 e 20, all’interno di Cosmopack, troverà spazio una preview dei colori e dei materiali dei prodotti cosmetici che vedremo e utilizzeremo nel 2030. Per il secondo anno consecutivo, grazie ad una visione multi-settoriale e allo studio degli sviluppi già in atto nell’industria cosmetica, gli operatori potranno accedere in anteprima alle nuance che caratterizzeranno l’industria del colore e ai materiali che maggiormente influenzeranno le aziende specializzate in packaging.

GARDEN OF DIVERSITY

Un garden suddiviso in tre aree, curato in collaborazione con centdegrés, animerà un percorso espositivo che toccherà tutti i saloni della manifestazione. Le tre aree ospiteranno l’evoluzione di CosmoFactory, l’iniziativa nata all’interno di Cosmopack, il salone dedicato alla filiera produttiva, trasformandola in un vero laboratorio sperimentale dove scoprire tutte le fasi della vita di un prodotto beauty: dalla produzione alla vendita, fino all’utilizzo da parte dei professionisti della bellezza.

GARDEN OF FRAGRANCES

Grazie alla collaborazione con – NEZ – The Olfactory Movement, l’osservatorio delle tendenze e delle trasformazioni della profumeria – Cosmoprof presenta una visionaria interpretazione su quello che sarà il mondo dell’alta profumeria nel 2030: materie prime, ispirazioni e nuovi modelli di mercato. Nez, con la collaborazione di Symrise e Zignago Vetro, ha immaginato un percorso olfattivo, una narrazione che svelerà ai visitatori le fragranze che avremo nel 2030 e il modo corretto di gestire il comparto.

GARDEN OF TRENDS

Quinto appuntamento con i COSMOTRENDS, il progetto che svela le tendenze del mercato attraverso i prodotti lancio delle aziende espositrici di Cosmoprof. L’iniziativa fornirà a operatori, trend scouter, opinion leader e R&D manager gli strumenti per valutare la strategia più adatta per lo sviluppo del proprio business, in linea con i trend che guideranno il comportamento dei consumatori nel prossimo futuro. Dopo la manifestazione, sarà diffuso un report completo delle tendenze emerse nel corso della manifestazione.

Questa voce è stata pubblicata il 14 febbraio 2020, in Uncategorized.

La Società Agricola Trevi presenta il primo aceto che nasce dal vino rosso Umbria I.G.T.

Risultato immagini per La Società Agricola Trevi presenta il primo aceto che nasce dal vino rosso Umbria I.G.T.L’Aceto Flaminio da Vino Rosso Umbria I.G.T. è un aceto di qualità che nasce da un vino di prima qualità e non dallo scarto di altre lavorazioni o diluito. I vitigni sono Merlot e Sagrantino.

Per rispettare al massimo le qualità organolettiche della materia prima e i profumi e gli aromi originali che, attraverso l’ossidazione evolvono e si arricchiscono, la Società Agricola Trevi, lo ha prodotto senza forzature meccaniche e senza forzature di temperatura (che non supera mai 22-24°C).

Gli acetobatteri sono quelli naturalmente presenti nell’ambiente, ogni lotto di aceto ha quindi una sua caratteristica ben precisa. Per questo le bottiglie sono numerate, con indicazione dell’anno di produzione e acetificazione in etichetta.

Gli acetobatteri, con il metodo “statico superficiale” lavorano solo in una piccola parte del prodotto rispetto al volume totale (la parte a contatto con l’aria), quindi il processo di acetificazione di tutta la massa è lentissimo (almeno 9 mesi – 1 anno), da qui la caratteristica della “lunga maturazione”.

Tutto il potenziale alcolico del vino viene trasformato in acido acetico ed è proprio questa la caratteristica che rende questo aceto forte e vigoroso, con un’acidità importante superiore al 7,75%, che rende la resa del prodotto ottima, ne basta davvero poco!

Conservato in botti di rovere viene confezionato in bottiglie numerate da 250 ml.

Abbinamenti consigliati

A crudo su verdure crude e cotte; con Olio Flaminio Delicato, in una vinaigrette per pesce; addolcito con miele e/o agrumi per le ostriche; per marinare verdure, carne e anche frutta; spruzzato su carne grassa (maiale in primis) e per preparazioni a base di uova.

PREZZO CONSIGLIATO AL PUBBLICO

€ 8,50

Questa voce è stata pubblicata il 14 febbraio 2020, in Uncategorized.

LA COSCIENZA DI ZENO…L’occhio ironico di Svevo ci ha offerto un grande classico della letteratura italiana

Risultato immagini per la coscienza di zeno teatro san babila

Zeno Cosini protagonista del capolavoro di Italo Svevo tenta di ripercorrere, sotto la guida del Dottor S., i suoi passaggi più importanti di uomo “che inciampa sempre nella vita” in un gioco che lo porterà a reincontrare i personaggi chiave delle sue relazioni deludenti e contraddittorie.
L’occhio ironico di Svevo ci ha offerto un grande classico della letteratura italiana che si rivolge al pubblico in modo semplice e diretto.
A vent’anni dal debutto de L’uomo dal fiore in bocca, – spettacolo che diede inizio alla collaborazione fra Tedeschi e Marco Rampoldi e che, grazie alla ‘lezione semiseria su temi pirandelliani’, le intenzioni di attore e regista sono le stesse: costruire uno spettacolo che arrivi al pubblico con lo stesso impatto, lo stesso fascino, lo stesso successo.

Questa voce è stata pubblicata il 13 febbraio 2020, in Uncategorized.

14 febbraio 2020, San Valentino…M’AMA, NON M’AMA

LA CAMPAGNA NAZIONALE DI ANLAIDS DEDICATA AL RISPETTO, UN INVITO A PROTEGGERSI E A TUTELARE NOI STESSI E CHI AMIAMO ANCHE SOLO PER UNA NOTTE AFFISSIONI IN GRANDE FORMATO A MILANO, ROMA, TORINO, NAPOLI, PERUGIA, MACERATA, BARI, ANCONA E MANTOVA

Anteprima immagine“Non affidarti al caso. Anche un profilattico può essere un gesto d’amore. Non è mancanza di fiducia, ma rispetto per sé, per il partner o la partner. Per piacere, proteggiti e fai il test”è questo il testo che accompagna la campagna che ANLAIDS ha realizzato in occasione di San Valentino. Il claim “M’AMA, NON M’AMA”, con la margherita che ognuno di noi almeno una volta nella vita ha interrogato, eliminando i petali uno a uno per avere un verdetto d’amore, invita alla scelta del rispetto: la risposta è sempre e comunque il preservativo, il vero strumento di protezione che ancora oggi resta potente, fedele alleato del sesso e dell’amore libero, il mezzo storicamente efficace di prevenzione dall’Hiv e dalle Infezioni Sessualmente Trasmissibili in genere.
La campagna è stata firmata dal direttore creativo Paolo Iabichino, Premio Pirella Comunicatore  2018, da qualche anno impegnato ideatore dei messaggi di ANLAIDS: sue le ultime due campagne “Se te ne fotti l’AIDS ti fotte” e “#TIRIGUARDA”.

La campagna di M’AMA, NON M’AMA, che sarà veicolata a partire dal 14 febbraio per due settimane attraverso la pianificazione di affissioni in grande formato in 9 città italiane – Milano, Roma, Torino, Napoli, Perugia, Macerata e Bari, Ancona e Mantova – vuole riportare l’attenzione su un argomento che sembra interessare sempre meno ma che continua a colpire in silenzio, condizionando la vita di migliaia di persone“In Italia ogni anno oltre 3000 persone scoprono di aver contratto il virus dell’HIV e per molte di queste la diagnosi è tardiva” – dice il prof. ANDREA GORI, Presidente di Anlaids Sezione Lombarda,  – “Sono circa 15mila le persone che non sanno di essere infette perché non si sottopongono al test per l’Hiv. Ecco perché è fondamentale continuare a informare e sensibilizzare l’opinione pubblica su un tema troppo spesso dimenticato: parliamo di un’infezione che, se conosciuta nelle sue modalità di trasmissione e manifestazione, può essere prevenuta o tenuta sotto controllo con terapie efficaci. Oggi per fortuna non si muore più di AIDS, grazie alla ricerca sono stati fatti progressi incredibili, ma l’infezione è molto lontana dall’essere stata sconfitta. I numeri restano preoccupanti, soprattutto a causa della disinformazione diffusa non solo tra le categorie ritenute più esposte, ma anche nella popolazione generale, spesso inconsapevole di avere avuto comportamenti a rischio. Oggi è essenziale più che mai continuare a sensibilizzare l’opinione pubblica, perché chiunque sia consapevole del proprio stato di salute, perché non si smetta mai di parlare di prevenzione. Ecco perché questa campagna si rivolge proprio a tutti, giovani e meno giovani: proteggersi e fare il test – oggi risulta decisamente più semplice, si può comprare anche in farmacia – sono i due strumenti più preziosi per la tutela della salute”.
BRUNO MARCHINI, Presidente Anlaids Nazionale, aggiunge: “ANLAIDS è da sempre molto attiva sul territorio nazionale nelle azioni di prevenzione per contrastare la diffusione dell’infezione da HIV e continua a investire risorse per campagne di comunicazione di grande efficacia. La straordinaria collaborazione con Paolo Iabichino, che ci dona da qualche anno la sua geniale creatività, ancora una volta centra uno degli slogan del nostro impegno: agire affinché se ne parli. ANLAIDS promuove la campagna di San Valentino perché crede che l’utilizzo del preservativo per la prevenzione dell’HIV e delle altre IST sia un gesto d’amore“.

Grazie a Sergio Stenco per l’art direction della campagna.

ANLAIDS (Associazione Nazionale per la Lotta contro l’Aids), fondata nel 1985, è la prima associazione italiana nata per fermare la diffusione del virus HIV e dell’Aids. COSA FA:


Sviluppa progetti mirati al benessere psicofisico delle persone sieropositive attraverso l’attività di un team di psicologi, assistenti sociali e volontari in rete con i servizi.
Organizza interventi di prevenzione e sensibilizzazione in linea con i continui cambiamenti della società contemporanea e con una forte presenza sui nuovi canali di comunicazione digitale, per favorire una cultura connotata da una maggiore consapevolezza.
Pianifica interventi condividendo strategie e attività con le reti locali al fine di conseguire risultati concreti e rilevanti per l’intera comunità.
Collabora con le Associazioni e le Istituzioni europee al fine di trasferire le buone prassi attivando protocolli d’intervento per raggiungere risultati significativi per la comunità.

Questa voce è stata pubblicata il 13 febbraio 2020, in Uncategorized.

Salone del Mobile.Milano 2020: progettare la Bellezza

Presentata ieri la 59a edizione del Salone del Mobile.Milano che si svolgerà dal 21 al 26 aprile, presso Fiera Milano Rho.

Bellezza è il termine che si va ad aggiungere nel Manifesto in questo 2020. Perché inventare, ogni anno, un design nuovo, sperimentare ogni sorta di armonia nelle forme, plasmare il materiale “giusto” raggiungendo un alto grado di sostenibilità significa ricercare la Bellezza. Ed è questo che fanno, con onestà, impegno e trasparenza, le aziende e i progettisti protagonisti del Salone del Mobile, sforzandosi di farla diventare un reale driver di cambiamento. Si punteranno i riflettori anche sulla centralità di Milano e sulle nuove generazioni che aspirano a una produzione (e a una fruizione) equa, responsabile, virtuosa.

In conferenza stampa, Claudio Luti, Presidente del Salone del Mobile, ha passato in rassegna temi che sono cruciali per mantenere la posizione di leadership della Manifestazione: ricercare la bellezza, alimentare la creatività, aumentare le connessioni, fare sistema. E ha confermato il percorso etico e virtuoso intrapreso dalle imprese dell’arredamento per ricercare soluzioni più possibile sostenibili in un contesto globale. Ha anche puntato i riflettori sulle esigenze delle nuove generazioni che, mai come ora, sono interessate al valore intrinseco di ciò che acquistano.

Emanuele Orsini, Presidente di Federlegno Arredo Eventi, ha sottolineato come il Salone sia una vera e propria “istituzione” e come tale ha il compito di farsi portavoce di un’idea di futuro che coniughi sviluppo, innovazione e sostenibilità, confermando che sono già molte le aziende del settore che hanno intrapreso il cammino verso un’economia circolare. Suo l’appello alla politica e alle istituzioni perché non lascino solo chi porta il Made in Italy nel mondo.

Le Manifestazioni del 2020 raduneranno, complessivamente, più di 2.200 espositori e 600 giovani designer.

Il Salone Internazionale del Mobile, il Salone Internazionale del Complemento d’Arredo e Workplace3.0 offriranno numerosi e variegati percorsi estetici, dove il protagonista è un prodotto di qualità e ricerca, super personalizzabile, che, sempre più, nasce da un processo sostenibile in tutte le sue fasi.

Cogliendo la sfida di rispondere adeguatamente alle trasformazioni della struttura sociale contemporanea, EuroCucina seguirà l’esempio di Workplace3.0 e, pur concentrandosi principalmente nei tradizionali padiglioni, si presenterà anche in una modalità espositiva diffusa all’interno del Salone Internazionale dei Mobile e di S.Project, assecondando al meglio l’evoluzione di questo spazio, oggi sempre più integrato nel living. A FTK (Technology For the Kitchen) andrà in scena il futuro: nuove tipologie di elettrodomestici segneranno un importante cambio di passo nel mondo dell’incasso verso la Smart Kitchen.

Anche nel Salone Internazionale del Bagno la responsabilità si concretizzerà in soluzioni all’avanguardia per l’ottimizzazione dei consumi di acqua ed energia.

Tornerà S.Project, l’esposizione dedicata ai prodotti di design e alle soluzioni decorative e tecniche del progetto d’interni, le cui chiavi di lettura, oltre a trasversalità e multisettorialità, saranno visione, evoluzione, tecnologia. Una prospettiva inedita e una modalità espositiva, liquida e trasversale, che riflettono le nuove esigenze del mercato e della società.

Il tema del 23o SaloneSatellite sarà DESIGNING FOR OUR FUTURE SELVES / PROGETTARE PER I NOSTRI DOMANI che inviterà a riflettere sul design che “include” favorendo autonomia, comfort, movimento, usabilità, interazione e sicurezza per tutti. Una lente di ingrandimento sull’artigianato di tutto il mondo, invece, la offriranno le 27 scuole e università che parteciperanno, invitate a mostrare forme, colori, materiali, processi della cultura e del saper fare del proprio territorio. Perché proprio l’artigianato è, oggi più che mai, espressione di grande attualità, rifacendosi a una progettualità sostenibile, a chilometro zero, che valorizza materiali naturali e ricerca nuove applicazioni e funzioni per i manufatti.

Anche la 59a edizione del Salone del Mobile.Milano torna in città: dal 21 aprile al 3 maggio, nella Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale, andrà in scena una monumentale installazione audiovisiva site-specificcurata da Davide Rampello e dedicata ai valori che compongono il Manifesto. Saranno proiettati 10 cortometraggi d’autorerealizzati da 10 grandi firme della regia italiana.

Questa voce è stata pubblicata il 13 febbraio 2020, in Uncategorized.

IL TUO NUOVO EFFICACE BRUCIA GRASSI E’ FAT BURNER DI NEW NORDIC

Fat Burner™ di New Nordic è un integratore innovativo, a base di ingredienti testati, che supporta efficacemente il metabolismo dei grassi. Fat Burner™ IL TUO NUOVO EFFICACE BRUCIA GRASSI FAT BURNER™ è la nuova compressa alle erbe di NEW NORDIC, basata su ingredienti testati, che aiutano efficacemente il metabolismo dei grassi. FAT BURNER™ è composto da erba mate, in combinazione con cumino nero, zenzero, tè verde, cardo mariano e colina. La colina contribuisce al normale metabolismo dei grassi e l’erba mate aiuta a perdere peso unito a una dieta ipocalorica e uno stile di vita sano. ERBA MATE L’estratto naturale di erba mate (Ilex paraguariensis) contenuto in queste compresse, è ottenuto da estratti di foglie accuratamente selezionate ed essiccate, in modo tale che gli ingredienti vegetali preferiti siano concentrati e mantenuti. Ciò garantisce un’elevata e costante qualità. SINTESI DELLE ATTIVITA’ • Contribuisce al normale metabolismo dei grassi • Erba mate supporta la perdita di peso • Senza Lattosio – Senza Glutine – Vegano DOSE GIORNALIERA RACCOMANDATA Due compresse al giorno durante un pasto, da assumere con un bicchiere d’acqua. Confezioni: 60 compresse € 45,95 Fat Burner™ è venduto in Farmacia e Parafarmacia

Questa voce è stata pubblicata il 12 febbraio 2020, in Uncategorized.

“MICAM IN WONDERLAND” È IL TEMA DI MICAM 2020

Il mondo delle calzature che anima MICAM diventa l’universo fantastico che fa da cornice alle atmosfere incantate delle fiabe più celebri.

L’idea e la direzione creativa è stata curata da MM Company, con l’accounting di Laureri Associates, e accompagnerà la rassegna per le prossime edizioni. #micamtales, le fiabe di MICAM, una collezione di favole da indossare, per raccontare il mondo onirico della creatività, rilette in chiave contemporanea. Il concept funge da cornice e racchiude le tante storie narrate dagli espositori con le loro collezioni, che trasformano la manifestazione nel principale salotto creativo del mondo dedicato alle calzature. Per permettere una visualizzazione chiara del concept, la narrazione si sviluppa tramite una fiaba per ciascun anno suddivisa in due capitoli distinti: uno a febbraio (in occasione dell’edizione Autunno/Inverno del Salone) e uno a settembre (Primavera/Estate).

La prima fiaba del 2020 è MICAM in Wonderland: una trasposizione surreale dell’iconica favola grazie alle immagini scattate dal fotografo Fabrizio Scarpa e la regia di Daniele Scarpa. La campagna di comunicazione si sviluppa attraverso la creazione di un set avente prospettive e volumi completamente sfalsati grazie a particolari ottiche grandangolari che deformano le figure. Le scenografie includono molteplici elementi e dettagli che appartengono all’immaginario legato alla fiaba, qui rimescolati, manipolati e poi riassemblati. Dietro a delle immagini apparentemente disordinate c’è in realtà un significato preciso, un ordine che in superficie sembrava invece assente, come nel Paese delle meraviglie. Alcuni di questi oggetti accompagneranno anche i visitatori all’interno del Salone, in una vera e propria exhibit-experience.

L’appuntamento con il MICAM è fissato al 16-19 Febbraio presso il quartiere fieristico di Fiera Milano Rho.

Questa voce è stata pubblicata il 12 febbraio 2020, in Uncategorized.