Archivi

KIEHL’S

Risultati immagini per kiehl's nataleRisultati immagini per kiehl's natale

Per Natale, Kiehl’s ha vestito a festa lo spazio del suo store di via Dante, angolo via Rovello 1 a Milano. Il primo piano si è così trasformato in un vero e proprio “POP UP store” a tema natalizio, dove – a partire dal 10 novembre fino al 18 dicembre – sarà possibile vivere lo spirito delle Feste tra aperitivi e iniziative speciali. Il pop up sarà infatti animato da una fitta agenda di eventi natalizi: dagli aperitivi del martedì sera, fino alle merende domenicali dove i più piccoli potranno incontrare Babbo Natale e molte altre sorprese! Maggiori dettagli si potranno trovare consultando la nostra pagina @KiehlsItaly https://www.facebook.com/KiehlsItaly/
Kiehl’s è orgoglioso di presentare “Kiehl’s per Jeremyville”, la nuova collezione in edizione limitata per Natale 2016 in vendita dal 1 novembre 2016. I prodotti cult dello storico brand newyorkese si sono vestiti a festa per celebrare la stagione natalizia con pack speciali ispirati alle opere dell’artista di fama mondiale Jeremyville. Gioiosa, festosa e incantevole, la limited edition di Kiehl’s si ispira visivamente ad uno dei luoghi più iconici della città di New York, Central Park. Questa ambientazione classica della città è stata reinventata dall’artista, che l’ha immaginata popolata da un mondo di allegri pupazzi di neve, pattinatori sorridenti, stelle splendenti e perfino le stesse formule di Kiehl’s, che si animano per infondere il calore e l’energia del Natale.
Inoltre anche quest’anno Kiehl’s rinnova la sua generosità e attenzione alle tematiche sociali, devolvendo parte del ricavato a Dynamo Camp. Kiehl’s sosterrà il progetto di Terapia Ricreativa svolto al Camp che è il primo in Italia e che accoglie per periodi di vacanza e svago bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni, affetti da patologie gravi e croniche, principalmente oncoematologiche, neurologiche e diabete. L’approccio della Terapia Ricreativa, secondo cui sono concepiti i programmi, ha l’obiettivo di coinvolgere i piccoli ospiti in attività divertenti ed emozionanti che siano di stimolo alle loro capacità e rinnovino la fiducia in loro stessi e nelle loro possibilità.
Per Kiehl’s il periodo del Natale è da sempre molto speciale: è il momento ideale per donare alla comunità e riscoprire la bellezza dell’aiutare gli altri. Il progetto del Pop – Up nasce proprio per dare spazio alla grande famiglia Kiehl’s e raccontare alla community milanese il progetto di Terapia Ricreativa di Dynamo Camp. Regalando un prodotto della colleziona natalizia, si regala un momento di felicità ai bambini di Dynamo, un gesto importante per rendere questo Natale ancora più speciale! Risultati immagini per kiehl's natale

Annunci

Cucina la Salute con Gusto

Risultati immagini per cucina la salute con gustoRisultati immagini per cucina la salute con gustoNella splendida sede di Palazzo Te a Mantova il 21 ottobre 2016, si taglia il nastro della seconda edizione di “Cucina La Salute con Gusto”, progetto nato da un’idea di Ballarini, con la collaborazione di tre prestigiose associazioni, APCI – Associazione Professionale Cuochi Italiani, Andid – Associazione Nazionale Dietisti e LifeGate, con il supporto di note aziende nazionali e internazionali (Granarolo, Molino Pasini, Olio Carli, Orogel, Pomi, Chemours, Staub e Zwilling). Lanciato nel corso del 2015, abbracciando i valori di EXPO, il progetto si pone l’ambizioso obiettivo di formare ed educare sul tema di una cucina gustosa, salutare e sostenibile.

Nel corso della prima edizione “Cucina La Salute con Gusto” ha avuto la sua punta di diamante nella pubblicazione di un ricettario regionale, attraverso il quale cuochi, dietisti ed esperti di sostenibilità hanno riproposto ricette della tradizione italiana in una chiave più adatta al gusto attuale, al rispetto della salute e della sostenibilità del piatto. Un grande successo che ha convinto i partner del progetto a proseguire con un impegno di respiro ancora più ampio.

Nel corso del 2016 e nel 2017 “Cucina la Salute con Gusto” entrerà a pieno titolo nel mondo dell’educazione e della formazione scolastica. La scelta di Mantova per la prima presentazione del progetto non è casuale. La città lombarda, Capitale italiana della cultura 2016 e regione europea della gastronomia 2017, ospita a pieno titolo un progetto come questo che ha delle forti connotazioni culturali. La cucina, come hanno spiegato i relatori della giornata, è espressione della cultura di un popolo, delle sue radici e della sua storia. Attraverso ingredienti e piatti si racconta una storia, che muta nel tempo, ma che è sempre simbolo del percorso di un popolo. La degustazione della giornata ha previsto anche l’assaggio di piatti tipici della cucina mantovana preparati dallo chef Marco Antoniazzi, di Antoniazzi Pasticceria e Banqueting.

Di particolare rilievo la partecipazione del Maestro Gualtiero Marchesi, che ha dichiarato: “Sono felice che il termine cucina sia messo in relazione con salute, perché l’unico vero scopo, la sola responsabilità, del cuoco è quella di fare salute. Ci riesce se è guidato dal rispetto della materia prima e dalla conoscenza delle tecniche e degli strumenti di cottura. Fai in modo che il cibo sia la tua medicina, diceva Ippocrate”.

Il progetto nel dettaglio

Il progetto realizzato per il 2016/2017 prevede l’ingresso di “Cucina la Salute con Gusto” negli Istituti alberghieri, luogo in cui si formano i futuri chef che dovranno sempre più avere nel proprio bagaglio formativo le tre parole chiave: gusto, salute e sostenibilità. APCI ha selezionato 7 tra i migliori Istituti alberghieri italiani, effettuando una valutazione capillare su tutto il territorio. Le 7 scuole prescelte, nel corso dell’anno scolastico 2016/2017, saranno protagoniste di altrettante Academy di Cucina. Agli studenti dell’ultimo anno di corso verrà chiesto di preparare 3 ricette del territorio, che rispettino i valori del progetto. Insieme ai cuochi di APCI e ai dietisti di ANDID e con la supervisione di LifeGate, nel corso delle Academy, le ricette verranno migliorate in base ai principi di gusto, salute e sostenibilità. Tra queste tre, una dovrà essere vegetariana e una dovrà rappresentare un piatto unico facendo attenzione al corretto e completo apporto di nutrienti. Per ogni scuola verranno selezionate le 3 ricette migliori, per un totale di 21 ricette che formeranno il contenuto del nuovo ricettario “Cucina la Salute con Gusto – la visione dei futuri chef”.

Il “Premio per la Cultura in Cucina”

E non finisce qui. I migliori 7 studenti, uno per ogni Istituto alberghiero coinvolto, saranno protagonisti di un Casting durante la prossima edizione di HOST, la più grande manifestazione dedicata al mondo dell’hotellerie e della ristorazione, in programma alla Fiera di Milano nell’ottobre 2017. A ognuno di loro verrà chiesto di proporre la propria ricetta a una giuria di esperti. In palio il “Premio per la Cultura in Cucina”, che permetterà allo studente migliore di vincere due importanti esperienze

formative: uno stage presso la prestigiosa Accademia Gualtiero Marchesi e uno stage presso CIR food, una delle più importanti imprese italiane attive nella ristorazione moderna. Risultati immagini per cucina la salute con gusto

SMEMORANDA 2016

SMEMO2016_-tutte.jpg
la nuova Smemoranda
“Mi piace”, “I Like”, “Gefällt mir” a Berlino, “Synes godt om” a Copenaghen, e “Vind ik leuk” a Utrecht. “J’aime” a Bordeaux, “Gosto” a Porto, “Me gusta” a Valencia. E il resto lo posso immaginare. Perché mi piace la fantasia quando non cancella la realtà. La supera. La esalta, la rende grande.
(Gino&Michele)

Per la Smemo 2016 volevamo un titolo che ci piacesse davvero e che permettesse a ognuno degli oltre 100 collaboratori di Smemoranda di mettere nel diario una buona dose di energia positiva. Così quest’anno il tema è proprio “Mi piace”! Non solo i “like” su Facebook, ma anche e soprattutto il “Mi piace” vero, che riguardi una passione, un hobby, una persona, una canzone, un libro, un’esperienza, un film… Questo e molto altro ancora riempiono racconti reali o immaginari, elenchi bizzarri, aneddoti, paure, speranze, battute, disegni, strisce, vignette… Tutti dentro la Smemo 2016 Mi piace!
Un concentrato di cose belle, 500 pagine quadrettate di storie da leggere, da scrivere e da inventare.E a te cosa piace?
A Carlo Gabardini piace l’amore perché è eterno, finché dura; i Finley adorano bere a canna e ingurgitare la panna spray; a Don Gino Rigoldi piace l’alleanza, perché è meglio darsi la mano che stritolarsi; a Teresa Mannino piace ri-leggere da Aristotele a Jim Morrison, da Hugo a Berger, da Tolstoj a Madre Teresa; la lettura piace pure ai Boiler, che citano libri sconosciuti e introvabili, che piacerebbero sicuramente anche a noi se solo esistessero davvero. Raul Montanari elenca i suoi 10 libri del cuore, tra cui proprio il libro Cuore di De Amicis, crudele e potente, altro che buonista; a Davide Oldani piacciono i piatti con personalità, e ce lo immaginavamo! Licia Troisi adora i docu-reality sui cacciatori di fantasmi. A Gino Strada piace lavorare per Emergency, e a noi piace lui perché lo fa. E via così sino alla fine, anche se, come suggeriscono La Pina e Diego, like a parte, una delle domande più interessanti cui Smemo 2016 invita a rispondere è: a te cosa piace davvero?Quale Smemo ti piace di più?
Quest’anno puoi scegliere tra tantissime combinazioni diverse: copertine argento, blu, nero, giallo fluo e viola sfumato in ben 4 taglie dalla XSMALL alla LARGE, per trovare quella che ti calza ti più. Poi ci sono le edizioni speciali 100% Smemo: Follow me! con la copertina che ricorda l’asfalto e un elastico in cui mettere in evidenza con uno speciale cursore gli stati d’animo o le azioni che più ci piacciono in quel momento. E siccome ci piacciono un bel po’ le sneakers, ci siamo inventati Lace it up!, una Smemo coi lacci giallo fluo in copertina per dare libero sfogo alla creatività. Perché quello che ci piace è liberare la fantasia e farvi personalizzare il diario in modo unico e inimitabile!

Qualche albero… Ma lo ripiantiamo subito!
Smemoranda è a Emissioni zero e prodotta al 100% in Italia.
Grazie al sodalizio con Eco-Way (www.ecoway.it), la Smemo è l’unico diario in Italia Emission Free, e attraverso un progetto di impegno concreto a favore dell’ambiente – sotto la tutela di Fondazione Terra ONLUS – ha creato dal 2005 boschi per 186.000 alberi, per assorbire più di 1000 tonnellate di CO2 all’anno e restituire all’atmosfera una grande quantità di ossigeno. Li potete visitare nell’Oltrepo Pavese.

donnexle donne

 FARE X BENE ONLUS e

ARTISTE DELLA COMICITA' E DELLA CANZONE ITALIANA A FAVORE DI FONDAZIONE DOPPIA DIFESA

con (in ordine alfabetico)

MALIKA AYANE “ CAMPIONESSE MONDIALI GINNASTICA RITMICA “ KATIA E VALERIA-

TERESA MANNINO “ CINZIA MARSEGLIA- ANNALISA MINETTI

RITA PELUSIO SILVIA TOFFANIN DEBORAH VILLA

 

Una grande serata di spettacolo, cabaret e solidarietà per celebrare la

GIORNATA INTERNAZIONALE PER L'ELIMINAZIONE

DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE

 

 

Lunedì 22 novembre, presso il Teatro Ventaglio Smeraldo di Milano avrà luogo uno spettacolo a favore delle donne, in vista della Giornata Internazionale per l’eliminazione delle violenze sulle donne che si celebra in tutto il mondo il 25 novembre.

 Uno show entusiasmante, realizzato in collaborazione con Zelig Ethic, ricco di sorprese ed ospiti di eccezione del mondo dello spettacolo e dell’imprenditoria, e tanti altri amici e sostenitori della Onlus organizzatrice Fare x Bene e di quella beneficiaria, Fondazione Doppia Difesa.

 La spinta da cui nasce questa serata ha un forte intento solidale e di sensibilizzazione sulla tematica degli abusi e delle violenze contro le donne. Secondo la ricerca Istat del 2006, si stima che in Italia siano 6 milioni 743 mila le donne dai 16 ai 70 anni vittime di violenza fisica o sessuale nel corso della vita. Di queste, 5 milioni hanno subito violenze sessuali e 3 milioni 961 mila violenze fisiche. Circa 1 milione di donne ha subito stupri o tentati stupri. Sono più colpite da violenza domestica le donne il cui partner è violento anche all’esterno della famiglia, sia in maniera fisica che verbale. Nella quasi totalità dei casi le violenze non sono denunciate. Il 25 novembre si celebra la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, indetta dall’ONU nel 1999 per  sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema degli abusi sulle donne. Questa data fu scelta in ricordo del brutale assassinio del 1960 delle tre sorelle Mirabal considerate esempio di donne rivoluzionarie per l'impegno con cui tentarono di contrastare il regime del dittatore Trujillo che tenne la Repubblica Dominicana nell'arretratezza e nel caos per oltre 30 anni.

Lo spettacolo, sarà presentato da Silvia Toffanin e vedrà la partecipazione delle più note artiste del panorama di Zelig e della comicità italiana: Teresa Mannino, Katia e Valeria, Deborah Villa, Rita Pelusio e Cinzia Marseglia.  Ad esse si alterneranno sul palco cantanti quali Annalisa Minetti e Malika Ayane, le splendide atlete, campionesse del mondo in carica, della Nazionale Italiana di Ginnastica Ritmica e tante altre ospiti a sorpresa.

L’evento sarà patrocinato da Zelig Ethic,Mediafriends (Onlus costituita da Mediaset, Medusa e Mondadori), Casa di Letizia Moratti e dall’Assessorato delle Politiche Sociali e Familiari del Comune di Milano.

Biglietti da 33.00€ a 16.50€ | prevendite su http://www.ticketone.it

infoline biglietteria Teatro Ventaglio Smeraldo 02.36.63.93.00 – http://www.smeraldo.it

 FARE X BENE ONLUS

FARE X BENE ONLUS, è un’associazione non profit, apartitica e apolitica, che ha come fine istituzionale la solidarietà e la cooperazione allo sviluppo umano nazionale e internazionale, la tutela dei diritti inviolabili della persona, soprattutto delle categorie sociali più deboli e soggette a discriminazioni come donne, bambini e disabili e che si impegna in attività di solidarietà sociale, sostegno e creazione di progetti in ambito sociale, socio-sanitario, scolastico ed economico sociale, anche in situazioni di emergenza e post emergenza in Italia e nei Paesi in Via di Sviluppo.

 FONDAZIONE DOPPIA DIFESA

Doppia Difesa nasce da un incontro casuale fra due donne, Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno, che scoprono di avere in comune lo stesso sogno nel cassetto: aiutare tutti coloro che hanno subito  sul lavoro o fra le pareti domestiche  discriminazioni, violenze e abusi, ma non hanno il coraggio, o le capacità, di intraprendere un percorso di denuncia. Doppia Difesa aiuta a decifrare le leggi vigenti, guidando nella lettura e nell’interpretazione dei testi giuridici anche chi non ha alcuna conoscenza del diritto. Inoltre, fornisce assistenza legale, sostegno psicologico e tutela alle vittima di discriminazioni, violenze e abusi.Doppia Difesa ascolta i suggerimenti delle vittime, dell’opinione pubblica e dei comuni cittadini per sollecitare proposte di legge dirette a colmare le lacune del panorama normativo.

Grazie anche al lavoro di relatrice sulla legge dello stalking svolto dall’Avv. Bongiorno e all’attenzione mediatica richiamata da Michelle Hunziker attorno al problema, nel 2009 lo stalking diventa un reato punibile con il carcere. Per informazioni: http://www.doppiadifesa.it

philip watch

PHILIP WATCH sostiene
La FONDAZIONE per la RICERCA sulla FIBROSI CISTICA
L’azienda presenta una importante charity partnership a favore della Onlus
che promuove progetti scientifici contro la malattia genetica grave più diffusa.
Matteo Marzotto, cofondatore e Vicepresidente FFC, testimonial della nuova campagna
.

 

(Matteo Marzotto fotografato da Giovanni Gastel illustra la nuova charity partnership tra Philip Watch e la Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica annunciata ieri a Milano).

Milano, 12 luglio 2010 – E’ un progetto importante quello che Philip Watch, la più antica marca di orologi Swiss made presente in Italia, oggi appartenente al gruppo Morellato & Sector, ha deciso di sostenere, in occasione del lancio della propria nuova campagna stampa per l’autunno/inverno 2010.

Il progetto nasce dalla nuova charity partnership con la Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica Onlus (FFC), che dal 1996 opera nella lotta contro questa grave malattia genetica. Volto della nuova campagna stampa, da settembre, è Matteo Marzotto, imprenditore, sportivo, molto impegnato nel sociale, cofondatore e Vicepresidente della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica Onlus (FFC) che siede anche nel Consiglio di Amministrazione del gruppo Morellato & Sector, azienda che ha scelto di appoggiare questa importante azione solidale, devolvendo l’intero compenso destinato al testimonial a favore della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica, a beneficio di due nuovi ambiziosi progetti scientifici varati per il biennio 2010/2012.

guida amicianimali

Vacanze con animali domestici, la guida Amici 2010 Guida Amici in Vacanza 2010
1.300 strutture segnalate in tutta Italia per organizzare le vacanze estive in compagnia del proprio amico a quattro zampe. Distribuita gratuitamente nei negozi specializzati di animali di Milano e Roma e consultabile sul sito http://www.amici.it, la Guida è patrocinata dal Garante dei diritti degli animali del Comune di Milano e dal Ministero del Turismo
Milano, 20 maggio 2010 – E’ stata presentata oggi presso la Sala Stampa del Comune di Milano la seconda edizione della Guida Amici in Vacanza 2010, promossa da Amici, Associazione onlus per la difesa dei diritti degli animali, in collaborazione con Royal Canin, azienda francese specializzata nella produzione di alimenti secchi e umidi di alta gamma per cani e gatti.
Nelle oltre 350 pagine della Guida sono segnalate 1.300 strutture turistiche in Italia in cui è possibile andare in vacanza insieme al proprio animale domestico: hotel, campeggi, agriturismi, b&b, villaggi ma anche spiagge e strutture di activity dog.
La Guida è lo strumento principale della campagna di Amici e Royal Canin per contrastare la piaga dell’abbandono estivo degli animali domestici e per questo ha ottenuto il Patrocinio del Comune di Milano nella figura del Dottor Gianluca Comazzi, Garante dei diritti degli animali, e del Ministero del Turismo, grazie all’apprezzamento del progetto da parte del Ministro Michela Vittoria Brambilla.

erbolario

L’ERBOLARIO E “LA COSCIENZA DEGLI ANIMALI

Giovedì 13 maggio a Palazzo Reale a Milano il Ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla e il professore e senatore Umberto Veronesi hanno riunito alcune personalità di fede animalista chiedendo loro di farsi portatori della “coscienza degli animali” e di dare loro voce per reclamare gli elementari diritti alla vita e alla dignità, così come recita il Manifesto presentato durante l’evento.
All’incontro hanno parlato delle esperienze e del loro sentire a contatto con gli animali le scrittrici Susanna Tamaro e Dacia Maraini, il giornalista Vittorio Feltri, il teologo don Luigi Lorenzetti di “Famiglia Cristiana”, l’avvocato zurighese Antoine Goestchel, noto per l’impegno civile in difesa degli animali e Franco Bergamaschi, fondatore con la moglie Daniela Villa dell’azienda di fitocosmetici L’Erbolario.
Nella sua relazione Franco Bergamaschi ha spiegato come l’amore istintivo per gli animali, nato durante l’infanzia in terra lodigiana, abbia condizionato le scelte professionali e come si sia trasformato in impegno contro i test cosmetici animali.
L’azienda, sorta trentadue anni fa e da sempre vicina alle associazioni animaliste, negli anni ’80, a fianco della LAV si è fatta promotrice della campagna contro l’abolizione della sperimentazione di cosmetici su animali del prodotto finito, presentata prima al Governo italiano e successivamente arrivata al Parlamento europeo.
L’Erbolario ha inoltre con entusiasmo aderito allo Standard Internazionale Non Testato Su Animali, che si ripropone di premere con decisione sulle aziende produttrici di materie prime affinché si avvalgano esclusivamente di test alternativi incruenti.
Simbolo dell’adesione allo Standard Internazionale è il coniglietto che compare su tutto il materiale promo-pubblicitario dell’Erbolario e su tutti gli astucci dei suoi prodotti.
Nel 2009, tredicimilioni e mezzo di coniglietti (tanti quanti i cosmetici venduti ) hanno parlato ad altrettante consumatrici desiderose di sentirsi più belle con creme e unguenti ottenuti senza crudeltà.
Rispetto per gli animali significa anche rispetto per l’ambiente in cui vivono: nell’ottica di una corretta coabitazione anche nel sito produttivo L’Erbolario si è dotato di un sistema di gestione ambientale certificato UNI EN ISO 14001, per minimizzare l’impatto sull’ambiente delle sue attività produttive.
Per quanto riguarda l’attività agricola, L’Erbolario ha scelto la coltivazione biologica (certificata AIAB- ICEA) per tutelare la biodiversità mediante tematiche colturali “dolci” e sostenibili.

Il testo integrale dell’intervento di Franco Bergamaschi e degli altri relatori che hanno partecipato all’iniziativa dell’Onorevole Brambilla, si può leggere sul sito www.lacoscienzadeglianimali.it