Archivio | 4 luglio 2021

Nuovo libro di Arosio-Maimone

La lista di Adele. Il ritorno della banda dell'Albarola - Erica Arosio -  Giorgio Maimone - - Libro - Frilli - Supernoir | IBS

Spari nella notte contro il pub All’Ombra dell’ultimo sole, nelle gallerie fra Levanto e Bonassola. Vetri infranti e molta paura, per fortuna nessun ferito. Poche ore dopo, nella sua casa sulla salita che porta al Mesco, viene trovata in un lago di sangue, sgozzata con un paio di forbici, Adele Rixi, cinquantenne dalla rocambolesca vita amorosa. I due eventi sono collegati? Chi può avere agito indisturbato in pieno lockdown, nel marzo 2020, quando il Paese intero, non solo Levanto, è bloccato dal coprifuoco e nessuno può uscire senza giustificati motivi?

I ragazzi della Banda dell’Albarola indagano e litigano, Laura, anatomopatologa e figlia di Adele, è sconvolta, il commissario Ortensia Ferraris esclude ogni collegamento, ma la soluzione non arriva. Intanto qualcuno, per una notte di sesso, sfida i divieti, la protezione civile si insedia in alberghi e campeggi, i giovani non si rassegnano all’immobilità e aumenta la diffidenza anche verso gli amici più stretti. Mentre il pub è oggetto di altri misteriosi attacchi, tutti sospettano di tutti, in un labirinto di misteri dove presente e passato si intrecciano, portando alla luce colpe e odi. L’emergenza Covid rende tutto più faticoso e c’è una sola certezza: l’autore degli attentati e l’assassino non si sono mossi dal paese. Sempre che non si tratti della stessa persona.

Visualizza immagine di origine

Erica Arosio e Giorgio Maimone, ambedue giornalisti, scrivono a quattro mani dal 2013. Assieme hanno pubblicato una serie di gialli ambientati nella Milano degli anni Sessanta: Vertigine (Baldini & Castoldi) e, tutti per Tea, Non mi dire chi sei, Cinemascope e Juke-box, Autarchia (nell’antologia Ritratto dell’investigatore da piccolo); L’Amour Gourmet (Mondadori, 2014), un girotondo sentimentale nell’Alta Ristorazione degli anni ’80 a Milano, Un due tre stella – Vita di Ezio e Renata Santin (Mondadori, 2015), il mémoire sul ’68 A rincorrere il vento (2018, Morellini) e il giallo Delitti all’ombra dell’ultimo sole (2020, Fratelli Frilli Editori). Erica Arosio da sola ha scritto L’uomo sbagliato (La Tartaruga, 2012) Carne e nuvole (Morellini, 2018) 101 racconti brevi, La bambina che dipingeva le foglie (Albe edizioni, 2019). Giorgio Maimone nel 2019 firma con Luca Pollini Oggetti smarriti – Piccolo catalogo delle cose perdute. (Morellini). Nel 2020 esce il suo romanzo breve Marlon e il calendario dell’avvento, nell’antologia Quattro volte Natale (Todaro).

Questa voce è stata pubblicata il 4 luglio 2021, in Uncategorized.

«Come si può ricordare una vita intera solo con un sasso e un nome scritto sopra con il pennarello blu?»

Visualizza immagine di origine

Catania, 1987.

Vincenzo La Marra è uno degli ultimi, un poverazzo privo di voce, uno dei tanti randagi costretti a faticare sotto l’impietoso sole siciliano. Con lui la vità è sempre stata una generosa dispensatrice di violenze e soprusi, ma ben presto ogni cosa sembra cambiare. Un giorno come tanti, nei pressi della diroccata masseria in cui vive, Vincenzo trova il cadavere di una ragazza e dovrà così fare i conti con l’anima torbida di una Catania che reclama il suo figlio abbandonato. Perché Catania non è solo una bella signora, nasconde segreti pericolosi, nasconde la promessa di quel riscatto tanto desiderato, di quelle amicizie e di quell’amore che mai prima ha potuto toccare con mano.

Ma a che prezzo? Quando il destino è già stato scritto, abbiamo davvero la possibilità di cambiarlo?

«Le nuvole hanno la forma delle storie.»

Questa voce è stata pubblicata il 4 luglio 2021, in Uncategorized.