Rinforzare le difese immunitarie è sempre più un “MUST”

L’AUTUNNO INCOMBE? 

DA NAMED® IL PROTOCOLLO DI BENESSERE

PER SUPPORTARE L’ORGANISMO IN ATTESA DELLA “FLU SEASON”

Mai come quest’anno abbiamo compreso l’importanza del nostro benessere e di possedere un sistema immunitario in piena forma, che sia in grado di fronteggiare al meglio ogni situazione.

Il sistema immunitario è un meccanismo altamente performante, che ci difende fin dalla nascita, e che agisce in sinergia con gli altri sistemi del nostro organismo: l’intestino, ad esempio, che è il maggior contenitore di cellule immunitarie, è anche la porta verso l’esterno, la barriera attraverso la quale entrano ed escono microrganismi positivi, innocui o, al contrario, negativi che minacciano la nostra salute. È necessario dunque che il nostro “secondo cervello” sia in ordine e che al suo interno si sviluppi una corretta eubiosi, in cui i batteri “buoni” utili per proteggerci in caso di aggressioni esterne, siano in equilibrio rispetto a quelli nocivi.

Anche il sistema antiossidante endogeno, svolgendo la sua fisiologica funzionalità, è di supporto alle nostre difese immunitarie. Questo perché, in caso di aggressioni esterne, il nostro organismo reagisce aumentando la produzione di citochine pro-infiammatorie, con l’obiettivo di “tamponare” il danno fisiologico, e, se i nostri meccanismi antiossidanti non funzionano bene rischiano il default: aumenta sensibilmente la produzione di radicali liberi, molecole ossidative che entrano in circolo e che a loro volta devono essere eliminate in modo efficiente perché diventano nocive se sono in eccesso. Di solito, nelle persone giovani e in buona salute, il sistema antiossidante e il sistema immunitario collaborano per eliminare sia la causa scatenante sia il danno organico.

Le reazioni che si attivano in caso di sollecitata risposta immunitaria sono quindi estremamente complesse e delicate, e necessitano che tutti gli elementi coinvolti siano in buono stato di salute ed in perfetto equilibrio tra loro. Tuttavia, in alcuni frangenti ciò non accade… Alcuni di noi sembrano più protetti e più pronti ad attivare una corretta risposta immunitaria, in caso di aggressioni esterne, rispetto ad altri. Ci sono periodi della vita durante i quali, poi, anche chi solitamente sembra essere in ottima forma, si trova improvvisamente vulnerabile… Oltre all’età avanzata, che progressivamente porta con sé un fisiologico indebolimento delle naturali difese immunitarie (immunosenescenza), anche un’eccessiva e perdurante esposizione a fattori che alterano l’equilibrio ossidativo -inquinamento, errata alimentazione, pessime abitudini di vita, stress psico-emotivi e fisici- può sbilanciare le componenti di un’equazione apparentemente perfetta, quella che regola, in reciproca interdipendenza, la risposta immunitaria e quella antinfiammatoria, e che permette alla barriera dell’intestino di funzionare al meglio. Si genera quindi un circolo vizioso in cui, al cronicizzarsi dell’infiammazione, segue un indebolimento della fisiologica risposta immunitaria. Anche in soggetti giovani…

Ecco perché, per supportare il proprio benessere, occorre intervenire anche su fattori-chiave, correlati al supporto delle fisiologiche difese endogene, che, quando sollecitate da minacce esterne, rispondono immediatamente all’aggressione attivando la “prima linea”, cioè i monociti macrofagi, globuli bianchi-spazzini, con due missioni: liberare l’organismo dalle sostanze dannose ed elaborare gli agenti infettivi, in modo che i linfociti T ne riconoscano la pericolosità e attivino la risposta immunitaria. Oltre ai linfociti T, il sistema immunitario può contare anche sui linfociti B, produttori di anticorpi. Questo meccanismo di doppia difesa comporta l’aumento della produzione di citochine pro-infiammatorie, che, come detto, attiveranno a loro volta una cascata di radicali liberi, molecole nocive che dovranno poi essere correttamente smaltite dal sistema antiossidante, evitando che l’intero organismo si indebolisca.

 

Un protocollo di supporto alle nostre difese e per il benessere dell’organismo, in vista dell’autunno, “flu season” per antonomasia, dovrebbe interessare diversi fronti paralleli e quindi:

  1. sostenere direttamente le difese immunitarie per renderle più pronte e reattive in caso di attacchi esterni;
  2. supportare la fisiologica funzionalità ed eubiosi gastrointestinale; 
  3. supportare il nostro sistema antiossidante ed i sistemi di smaltimento delle tossine e dei radicali liberi per contrastare lo stress ossidativo;
  4. tamponare eventuali carenze di micronutrienti fondamentali per il buon funzionamento dell’organismo, tra cui vitamine, aminoacidi essenziali e minerali.

 

Particolare attenzione, in questo senso, deve essere rivolta allo stile di vita: alimentazione, attività fisica, qualità del sonno e stress (professionale, familiare, sociale, psicologico), sono fattori notoriamente in grado di interferire con le normali funzioni biologiche, compresa la risposta immunitaria. 

NAMED®, da sempre in prima linea nel campo del benessere, ha formulato negli anni alcuni integratori, con ingredienti di origine naturale, che possono aiutarci supportando i sistemi endogeni di difesa che vengono messi a dura prova in caso di incontri ravvicinati con agenti esterni.

Ecco perché i prodotti NAMED® sono stati opportunamente formulati con:

  • estratti vegetali utili per supportare le naturali difese dell’organismo;
  • fermenti lattici vivi per favorire l’equilibrio della flora batterica intestinale;
  • vitamine, minerali e altri nutrienti utili in caso di diminuito apporto o aumentato fabbisogno di tali sostanze la cui carenza può indebolire processi e meccanismi fisiologici che agiscono in sinergia per il benessere dell’organismo.

 

Oltre all’intramontabile Immun’Âge®, 100% Papaya fermentata con brevetto esclusivo di Osato Research Institute (Japan), che favorisce le naturali difese dell’organismo e svolge anche una comprovata attività antiossidante e anti-radicali liberi, NAMED® propone nuovi prodotti:

  • Defendium®, a base di funghi Shiitake, radice di Astragalo ed Echinacea che favoriscono le naturali difese dell’organismo, mentre Selenio, Zinco, Vitamine B6, B12, C e D contribuiscono alla normale funzione del sistema immunitario.
  • Viraxil®, utile nella fase di “attacco” da parte di agenti esterni, a base di Sambuco, che favorisce la fluidità delle secrezioni bronchiali e la funzionalità delle prime vie respiratorie, Cordyceps e Andrographis per le naturali difese dell’organismo e Vitamine B6, B12, C e D, che contribuiscono alla normale funzione del sistema immunitario.

 

Oltre alle novità specificamente sviluppate per affrontare con maggior serenità i cambi di stagione e l’arrivo del prossimo autunno, NAMED® suggerisce anche una serie di prodotti, ampiamente testati, con fermenti, importantissimi per l’equilibrio della flora intestinale: LD1® Junior e LD2®, integratori alimentari a base di Fermenti Lattici Tindalizzati non vitali, Lattoferrina e succo di Cranberry, utili per la regolarità del transito intestinale; LD Proactiv® 50, a base di Fermenti Lattici e Bifidobatteri vivi ad azione probiotica, utile per l’equilibrio della flora batterica intestinale che può risultare alterata sia da fattori endogeni sia esogeni (stress, assunzione di farmaci etc.).

 

NAMED® raccomanda, inoltre, prodotti utili per sopperire le carenze nutrizionali:

  • Vitamina C 1000, con ben 1000 mg di Vitamina C per compressa.
  • DeKoro® Spray, a base di Vitamine D e K2; la Vitamina D contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario, al normale assorbimento e utilizzo del calcio e del fosforo, al mantenimento di ossa normali e alla normale funzione muscolare, mentre la Vitamina K2 contribuisce al mantenimento di ossa normali. L’azione sinergica delle due componenti consente di ottimizzare l’assorbimento di Vitamina D a livello organico. 

 

Su www.named.it  e nell’online shop www.namedonline.it questi e tanti altri integratori utili per il protocollo di benessere NAMED®.