Archivio | 18 maggio 2020

Yamamay Viva l’Amore, Viva la Vita

18 maggio. Yamamay, con la riapertura dei propri punti vendita prevista in Italia per oggi e nei prossimi giorni in tutti gli altri paesi, incomincia a ripensare e ridisegnare il futuro e per farlo decide di ripartire dalla bellezza del nostro paese con un messaggio di positività: ‘VIVA L’AMORE, VIVA LA VITA!’. Cercando di spazzare via le immagini di questi mesi difficili, Yamamay ci regala così una prima partentesi estiva: la costa di Posillipo, il Bagno Sirena, una delle spiagge più rinomate e caratteristiche della costiera, ci riportano immediatamente alle atmosfere tipiche dell’estate italiana, a quei giorni spensierati di cui tutti tanto aneliamo il ritorno.

Scattate prima dell’emergenza sanitaria, le immagini richiamano la tipica giornata trascorsa in spiaggia tra sole, giochi d’acqua, letture, pranzi mediterranei e costumi colorati, per celebrare ancora una volta la voglia di sorridere insieme, di abbracciarci, di ritornare a viaggiare, perché tanta è la voglia di ritorno alla normalità. Un inno al nostro paese che adesso più che mai si veste di colori limpidi e puri, cieli liberi dall’inquinamento, mari, acque cristalline e pulite come non le avevamo mai viste, un invito quindi ad un ritorno più consapevole, al rispetto della natura di cui tutti in questi mesi abbiamo tanto sentito il bisogno e capito l’importanza.i abbiamo tanto sentito il bisogno e capito l’importanza.

Yamamay: Viva l’amore, viva la vita!Già prima della pandemia, per sensibilizzare il nostro pubblico e i nostri clienti, avevamo deciso di dedicare le nostre campagne estive al delicato rapporto tra uomo e natura, scegliendo come location per gli shooting fotografici quei luoghi in cui, più di altri, questo delicato equilibrio è venuto recentemente a mancare. Mai come ora questo tema risulta attuale perché, l’emergenza sanitaria ci ha fatto aprire gli occhi, facendoci capire come tutto sia interconnesso. Da quando è iniziata l’emergenza coronavirus i livelli di smog si sono ridotti e le immagini satellitari hanno mostrato un calo significativo dell’inquinamento atmosferico anche in Italia, gli animali hanno ricominciato a popolare gli spazi urbani, un tempo esclusiva degli esseri umani: le lepri nei parchi a Milano, i delfini nella Laguna di Venezia, le anatre nella Fontana di Trevi e così via. Guardando oltre l’emergenza del momento, ricercatori e scienziati già avvertono che il successivo rilancio delle attività economiche rischia di far tornare tutto come prima in termini di inquinamento, se non si ha consapevolezza che occorre mettere in campo metodi innovativi e più rispettosi dell’ambiente. E’ quindi necessario che tutti si impegnino a vivere il futuro in un modo più rispettoso e armonico. Anche Yamamay continuerà il percorso, già iniziato da tempo, verso una moda più sostenibile: supportando la fondazione ‘One Ocean’ per la tutela degli oceani e ampliando l’offerta di prodotti realizzati con materiali provenienti dalla natura e con processi di produzione meno impattanti. Cotone organico, tessuti biodegradabili, tessuti naturali creati con le foglie di eucalipto, tessuti realizzati con la plastica riciclata…’ Gianluigi Cimmino, CEO di Pianoforte Holding