Archivio | novembre 2019

Bottega Verde Natale 2019

Più di 100 idee regalo e nuove linee in edizione limitata dedicate alle feste più attese dell’anno, oltre all’attesissimo Calendario Dell’Avvento! Scopriamo insieme la collezione Bottega Verde Natale 2019.
Bottega Verde è pronta a realizzare tutti i nostri desideri in vista di Natale 2019! Il marchio di cosmesi che celebra da anni i profumi e gli ingredienti della natura e ci propone prodotti sempre all’avanguardia, ha messo insieme una proposta di oltre 100 idee regalo, dalle novità più attese ai best sellers all’interno di confezioni natalizie bellissime, troviamo articoli dai 2,49 euro in su!

n cerca di un dono speciale per amiche e persone care? Le fragranze più amate di Bottega Verde vengono proposte all’interno di confezioni eleganti e preziose, come quelle delle linee Vaniglia Nera e Pepe Rosa. I simpatici Gnomi del Bosco decorano le confezioni delle linee Olivo, Avena, Uva Rossa, Argan, Mandole e Karité, le più apprezzate del marchio.

Mini boule di bagno doccia da appendere all’albero di Natale, creme viso specifiche all’interno di bellissimi scrigni di bellezza, stick labbra profumati, e ancora valigette, metal box e tantissimi gadget a tema natalizio: i doni perfetti per le amiche sono tantissimi!

Alle appassionate di make up il brand propone set regalo che racchiudono smalti, ombretti e mascara in bellissime confezioni nei toni dell’rosso, del verde e dell’elegante glitter oro!

La nuova fragranza dedicata al Natale

Arriva in esclusiva per Natale anche la nuova eau de toilette di Bottega Verde Emozioni Floreali! Un profumo sofisticato e femminile in cui note delicate si fondono con aromi tipicamente invernali come spezie e legni.

A chi cerca un regalo esclusivo per un uomo, Bottega Verde propone Terre Speziate. Si tratta di una nuova profumazione maschile con note intense tra cui spiccano elemi, una resina vegetale balsamica, limone candito, cuore di zenzero, vaniglia e cannella e un fondo di legni e patchouli.

Oltre alla nuova linea Terre Speziate, troveremo anche tantissime confezioni dedicate alla cura del corpo e del viso, dagli scrigni con bagnodoccia e balsamo dopobarba alle valigette con bagno doccia, balsamo dopobarba, eau de toilette e calde calze invernali.

Bottega Verde dedica ai bambini bellissime confezioni pensate per il bagnetto. Parliamo di set che comprendono il buonissimo bagnodoccia Avena abbinato a comode calze antiscivolo, in rosa con motivo di Gnomi per lei e in azzurro per lui!

#bottegaverde #natalebv2019 #aspettandonatale #christmas #calendariodellavvento

Le edizioni limitate per Natale 2019

Sono 3 le limited edition di Bottega Verde per Natale 2019, 3 nuove linee cosmetiche che si chiamano “Emozione dei Sogni”, “Stupore della Neve”, “Magia delle Stelle” contraddistinte ognuna da una fragranza diversa ispirata al Natale.

Magia delle Stelle comprende maxi bagnoschiuma, crema mani, lip-stick, latte corpo, diffusori di fragranze per l’ambiente, saponette e confezioni nella tradizionale forma ad alberello di Natale. La linea si caratterizza per accordi agrumati in cui si fondono bergamotto e patchouli.

Emozione dei Sogni è una gamma di 8 diverse proposte avvolte da un candido bianco neve e da raffinati tocchi dorati,caratterizzate da una fragranza a base di estratti di arancia e vaniglia.Risultati immagini per Bottega Verde Natale 2019

Il Calendario dell’Avvento 2019 di Bottega Verde

L’edizione speciale di Bottega Verde per il 2019 è totalmente rinnovata e ci propone 24 caselline dietro cui trovare tantissimi articoli utili e pensierini divertenti

All’interno troveremo accessori da borsetta, decorazioni per l’albero di Natale, mini smalti, creme mani, minizise make-up o per il bagno e tantissimi altri accessori di bellezza! Il prezzo è 44,90 euro

Questa voce è stata pubblicata il 30 novembre 2019, in Uncategorized.

I maestri del panettone 2019 a Milano

a #MILANO, 30/11 e 1/12 Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia – Le Cavallerizze – ingresso Via Olona 6, M2 S. Ambrogio #imaestridelpanettone – www.imaestridelpanettone.com

PIÙ DI 150 PANETTONI, 26 MAESTRI LIEVITISTI E TANTI ASSAGGI
IL 30 NOVEMBRE E 1 DICEMBRE IL PANETTONE ARTIGIANALE INVADE MILANO

imaestridelpanettone

I Maestri del Panettone, il grande evento che il 30 novembre e 1 dicembre torna per la terza volta a Milano, conferma per il 2019 che il lievitato per eccellenza è un prodotto che non ha più né limiti geografici, né temporali, né di gusto.
Alla manifestazione che riunisce i 26 migliori lievitisti d’Italia si assaggeranno le nuove tendenze e si ribadiranno i pilastri del buon cibo. Democratico, pop, creativo, il panettone infatti è per tutti, ma non è uno qualunque. Solo l’artigianale merita la fama di re dei dolci natalizi. Il suo consumo cresce sempre di più anche grazie agli eventi che lo celebrano e lo portano all’attenzione e ai palati del grande pubblico. Secondo una recente ricerca, realizzata da Nielsen con CSM Bakery Solution, le vendite del panettone artigianale segnano un +8% rispetto all’industriale e sono soprattutto le giovani famiglie della fascia 24-35 anni a sceglierlo, nuove paladine del consumo consapevole e di qualità.   Continua a leggere

Questa voce è stata pubblicata il 27 novembre 2019, in Uncategorized.

MIRABELLO STORE MILANO IN VIA FIAMMA la nuova collezione Premoli + Di Bella

Risultato immagini per MIRABELLO STORE MILANO: IN VIA FIAMMA LE COLLEZIONI MIRABELLO E CARRARA"Nuovo punto di riferimento per coloro che cercano uno shopping di qualità, Mirabello Store Milano è il negozio dove scoprire, toccare e scegliere i tessuti ideali per la propria casa. Mirabello Carrara rinsalda il suo rapporto privilegiato con Milano attraverso il restyling di uno storico punto vendita in via Galvano Fiamma, ora pressochè totalmente dedicato alle collezioni del brand. Una storia d’amore, quella con la città, iniziata nel 1978 con l’apertura della prima boutique-showroom nello storico quartiere di Brera.Risultato immagini per MIRABELLO STORE MILANO: IN VIA FIAMMA LE COLLEZIONI MIRABELLO E CARRARA"

Trapunte, copripiumini, lenzuola, federe e tutto per la biancheria da letto, spugne e morbidissimi accappatoi da bagno e, ancora, un’area dedicata alla tavola con tutto il tessile per una mise en place d’effetto. Tantissime le idee e le soluzioni d’arredo esclusive e originali anche per i prossimi regali di Natale.

Il filo conduttore è, come sempre, l’inconfondibile stile che contraddistingue la storia di Mirabello, caratterizzata dalla ricerca di materiali di assoluta qualità e da un gusto estetico senza tempo. L’Azienda, con sede a Meda (MB), gioca infatti da sempre tra tessuti e design, rappresentando il perfetto equilibrio fra le tendenze più contemporanee e la rinomata sartorialità del distretto comasco. Lo store Mirabello di Milano propone così capi d’eccellenza e dal gusto estetico raffinato, ma allo stesso tempo attenti alle nuove tendenze e soprattutto al benessere e alla qualità del vivere.

Risultato immagini per MIRABELLO STORE MILANO: IN VIA FIAMMA LE COLLEZIONI MIRABELLO E CARRARAGiovanni Premoli e Dario Di Bella hanno firmato una linea tessile per la collezione di Mirabello Carrara, luxury division del gruppo Caleffi, prodotti giovani ed esclusivi per la camera da letto, l’ambiente bagno e il living. La creatività dei due giovani designers si unisce all’esperienza, alla cura del dettaglio e alle lavorazioni sofisticate dell’azienda, in un dialogo trasversale e innovativo, che vede coniugata creatività e fattibilità, sperimentazione e contaminazione. Una collezione che racconta l’anima streetwear dei due designers, connessa al mondo dell’arte, della musica, della cultura di strada, composta da completi letto, copripiumini e trapunte in percalle di cotone, che creano un coordinato con i cuscini arredo in velluto e con le spugne di cotone. Risultato immagini per MIRABELLO STORE MILANO: IN VIA FIAMMA LE COLLEZIONI MIRABELLO E CARRARA"La collezione Premoli + Di Bella Home Linen, composta da quattro grafiche principali ,tra modernità e tradizione, è un racconto che parte da un’arte antica del ‘400 e una città d’arte, Firenze, e che prosegue nel racconto delle loro “stripes”, fino ad approdare a un tributo agli anni ’50 e al pop e concludersi all’interno dei capolavori gotici siciliani che vengono rielaborati in questo tema attraverso il mondo antico delle carte siciliane. Prendono vita così: Green Attitude, con un particolare richiamo nella fantasia al punto bargello detto anche punto fiamma, antico ricamo fiorentino che nasce intorno al ‘400, digitalizzato in vari colori, Millediquesterighe, Circle Art e Sicilia, a cui si affiancano altri design nell’ampia proposta di cuscini living, tra cui “Polifemo 5.0” l’occhio meccanico testimone dell’era 5.0 in una integrazione uomo-robot, sviluppato attraverso una grafica street art.Risultato immagini per MIRABELLO STORE MILANO: IN VIA FIAMMA LE COLLEZIONI MIRABELLO E CARRARA"

http://www.mirabellocarrara.it

Questa voce è stata pubblicata il 26 novembre 2019, in Uncategorized.

il Natale di EustachiORA!

Dopo il successo della scorsa edizione, torna anche quest’anno il Natale di EustachiORA!

Quest’anno, l’attenzione si sposta all’esterno dei locali..le vere protagoniste infatti sono le vetrine!

Le vetrine di un negozio sono da sempre il ponte che unisce il negozio stesso al quartiere e alle persone che lo vivono. In occasione del Natale 2019, i locali abbelliranno i loro esterni, contribuendo in questo modo a decorare il quartiere per il periodo natalizio!!
Per realizzare un allestimento originale, che rispecchi lo spirito dei locali e che si inserisca perfettamente all’interno del quartiere, abbiamo coinvolto Doriano Missora (http://www.dorianomissora.it/) – professionista con esperienza pluriennale nel campo del visual merchandising – e il suo team di professionisti provenienti da diversi campi (grafici, architetti, designer, esperti di pubblicità e moda, ecc.).

a2c132cb-a6b2-48a4-8cb7-ee9fd3c91a43.jpg

DEGUSTAZIONE ITINERANTE
dal 25 Novembre a esaurimento scorte, acquistando il Ticket a 15€, potrete accedere a 5 calici, nei locali del distretto.Natale 2019Le Vetrine_EustachiORA Al via la seconda edizione del Natale EustachiORA25 Novembre 2019 – 6 Gennaio 2020Via Eustachi – P.ta Venezia

Nel 2018 un selezionato gruppo di stylist – tra cui lo studio ContiMarchetti e Cora Vohwinkel – ha realizzato per il distretto, le originali tavole di Natale che ci hanno raccontato il pranzo di Natale dal loro punto vista. Quest’anno, l’attenzione si sposta all’esterno dei locali..le vere protagoniste infatti sono le vetrine! Le vetrine di un negozio sono da sempre il ponte che unisce il negozio stesso al quartiere e alle persone che lo vivono. In occasione del Natale 2019, i locali abbelliranno i loro esterni, contribuendo in questo modo a decorare il quartiere per il periodo natalizio!! Per realizzare un allestimento originale, che rispecchi lo spirito dei locali e che si inserisca perfettamente all’interno del quartiere, abbiamo coinvolto Doriano Missora – professionista con esperienza pluriennale nel campo del visual merchandising – e il suo team di professionisti provenienti da diversi campi (grafici, architetti, designer, esperti di pubblicità e moda, ecc.). Doriano Missora è un professionista con esperienza pluriennale nel campo della comunicazione, del marketing e del visual merchandising, e vanta centinaia di collaborazioni in Italia con imprese, studi fotografici, enti ed associazioni. Insieme al suo team, composto da figure professionali provenienti da differenti settori (grafici, architetti, designer, esperti di pubblicità e moda, ecc.), è in grado di soddisfare qualsiasi richiesta della clientela con competenza, originalità e professionalità.

Doriano Missora si occupa della gestione completa dell’immagine e della comunicazione di aziende e punti vendita, coordinando ogni aspetto con l’obiettivo di valorizzare il brand e i suoi prodotti, nonché di attrarre e fidelizzare il pubblico in modo efficace: creazione del marchio, allestimento delle vetrine per negozi e degli stand, presentazioni, compilazione brochures e cataloghi fotografici, organizzazione eventi e fiere, still life fotografici e corsi di formazione professionale in Italia e all’estero.

DEGUSTAZIONE ITINERANTE aperta al pubblico. L’obiettivo del progetto EustachiORA è valorizzare e far conoscere le eccellenze italiane, in un clima informale e di condivisione, per questo gli eventi del distretto sono sempre accompagnati da una degustazione itinerante! Acquistando il Ticket a 15€, potrete accedere a 5 calici da degustare per tutto il periodo natalizio (fino a esaurimento scorte), nei locali del distretto (1 calice per locale)

(http://www.piccolobaccodeiquaroni.it/it/ ). La nostra azienda con un’estensione di circa 13 ettari tutti a vigneto, si trova in Oltrepò Pavese, a Montù Beccaria, terra importante per la produzione di vini rossi e non solo.Ci proponiamo di offrire una gamma di vini che siano espressione del territorio, con una cura attenta alle tecniche di coltivazione a basso impatto ambientale per avere prodotti non omologati, di buona qualità che siano in grado di dare “emozioni” perchè, come diceva il grande Luigi Veronelli, “il vino ci parla”.Ma poi ci interessa anche far conoscere direttamente ai consumatori dove il nostro vino viene prodotto, come viene prodotto e da chi per instaurare un rapporto di fiducia tra vignaiolo e consumatore. I LOCALI:
VINERIA STRADELLA – via stradella 4/a
CONSORZIO STOPPANI – via stoppani 15
SAPORI SOLARI – via stoppani 11
BUBU FIASCHETTERIA TOSCANA – via eustachi 16
POLPETTA DOC – via eustachi 8

VINERIA DI VIA STRADELLA, Via Alessandro Stradella, 4/A \ una piccola enoteca, con un meraviglioso cortile, che sembra quasi un rifugio segreto in cui trovare sollievo dalla frenesia della grande città. Un ambiente semplice e curato in ogni dettaglio, con grandi botti per il vino che dominano la sala e creano un’atmosfera intima e familiare, in cui si assaporano lo spirito di un’osteria e l’attenzione e la cura di un’enoteca. ORARI: Lun-Mar-Mer-Gio-Ven-Sab 11.30-0.00 // Domenica chiuso
CONSORZIO STOPPANI, Via Antonio Stoppani, 15 \ Tutto il bello e il buono della tradizione di provincia rivivono in città, in un locale dall’ambientazione originale, accogliente e prodigo di convivialità. Importata dai piccoli paesi, la “sagra urbana” ricorda nell’ambientazione il clima leggero e gioioso delle feste patronali. ORARI: Lun-Mar-Mer 12.00-15.00, 18.30-23.00// Gio-Ven 12.00-15.00,18.30-23.30 // Sab 18.30-0.00 // Domenica 12.00 – 15.00, 18.30-0.00
SAPORI SOLARI, via Stoppani 11 \ Un cocktail bistrot nato dalla passione per il gusto della tradizione, e dalla dedizione alla ricerca di sapori unici. Dietro il bancone e nelle cantine, sono custoditi oltre 40 presidi slow food, una selezione continuamente rinnovata e aggiornata grazie a un lavoro di ricerca e di scoperta costante. ORARI: Lun-Mar-Mer-Gio 12.30-15.00, 18.30-1.00 // Ven-Sab 12.30 – 15.00, 18.30-2.00 // Domenica chiuso
BUBU FIASCHETTERIA TOSCANA, Via Bartolomeo Eustachi, 16 Ottima cucina e un’interessante lista dei vini, avvolti dalla tipica atmosfera rilassata e familiare di un’osteria toscana: tanta simpatia, l’inconfondibile accento del proprietario e l’ambiente semplice e curato in ogni dettaglio con personalità. ORARI: Lun-Mar-Mer-Gio-Ven 12.00-15.00, 18.00-22.00 // Sab 18.00 – 22.00 // Domenica chiuso
POLPETTA DOC, Via Bartolomeo Eustachi, 8 \ storica vineria milanese con una filosofia semplice: un tagliere di salumi e formaggi, un piatto di polpette, una tartare di manzo, una buona bottiglia di vino, della musica per creare l’atmosfera, un clima rilassato, e soprattutto il desiderio di portare avanti tenacemente quella che il nonno di Marcello chiamava: “civiltà del bere”. ORARI: Lun-Mar-Mer-Gio-Ven 17.30-1.00 // Sabato chiuso // Dom 18.00 – 0.00

Questa voce è stata pubblicata il 23 novembre 2019, in Uncategorized.

PREMIO CAIRO COMPIE VENT’ANNI… Dal 21 al 27 novembre a Palazzo Reale in mostra le ope re di dieci artisti italiani e dieci internazionali under 40 Il 20 novembre la proclamazio ne del vincitore

Il riconoscimento d’arte contemporanea per eccellenza del panorama italiano compie 20 anni. Nel 2000

il presidente Urbano Cairo e l’allora direttore del mensile più importante del mercato “ARTE” Nuccio

Madera, accumunati dalla passione per l’arte, diedero vita a il PREMIO CAIRO. Sono stati 365 gli artisti che

hanno partecipato nel corso delle 19 edizioni precedenti; tra questi, 41 hanno successivamente esposto alla

Biennale di Venezia.

Quest’anno Bea Bonafini, Guglielmo Castelli, Nataliya Chernakova, Emma Ciceri, Oscar Isaias

Contreras Rojas, Nebojša Despotović, Giulia Dall’olio, Irene Fenara, Gao Lan, Teresa Giannico, Délio

Jasse, Kensuke Koike, Edson Luli, Andrea Martinucci, Ruben Montini, Maki Ochoa, Greta Pllana,

Alessandro Scarabello e Alessandro Teoldi sono i finalisti: 10 artisti italiani e, per la prima volta, dieci

artisti stranieri, tutti scelti dalla redazione del mensile di Cairo Editore diretto da Michele Bonuomo “ARTE” che,

grazie alla consolidata collaborazione tra Comune di Milano-Cultura e Cairo Editore, esporranno le proprie

opere inedite a Palazzo Reale dal 21 al 27 novembre per una mostra imperdibile capace di mettere

insieme la pittura, la scultura, la fotografia e la video arte.

Il vincitore del Premio Cairo 2019 che si aggiudicherà il riconoscimento di 25mila euro e sarà protagonista

della copertina e di un servizio dedicato nel numero “ARTE” di gennaio 2020, sarà proclamato da una

giuria molto esperta composta da critici d’arte e direttori di musei italiani di altissimo profilo. Ad

affiancare la presidente Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, Presidente della Fondazione Sandretto Re

Rebaudengo di Torino, ci saranno i giurati: Mariolina Bassetti – Presidente di Christie’s Italia, Gabriella Belli

– Direttrice della Fondazione MUVE, Musei Civici di Venezia, Luca Massimo Barbero – Direttore dell’Istituto

di Storia dell’Arte della Fondazione Giorgio Cini di Venezia, Andrea Viliani – Direttore di MADRE, Museo

d’Arte contemporanea DonnaREgina di Napoli, Gianfranco Maraniello – Direttore di MART, Museo d’Arte

Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto e l’artista italiano tra i più noti a livello internazionale Emilio

Isgrò.

La più autorevole iniziativa per i giovani creativi del panorama italiano dell’arte contemporanea è sostenuta,

per il settimo anno consecutivo, da Formec Biffi main sponsor del PREMIO CAIRO 2019, patrocinato dalla

Regione Lombardia e dalla Città Metropolitana di Milano. Il Corriere della Sera è media partner della edizione

2019 e per la prima volta BMW è Official Car dell’evento con la Nuova BMW Serie 7 Plug-in Hybrid.

Il PREMIO CAIRO può essere seguito anche su Instagram con la presentazione degli artisti, notizie e la

premiazione in diretta: @premiocairo – #premiocairo

Namsal Siedlecki

VINCE IL PREMIO CAIRO 2019

con l’opera Teste (Trevis Maponos)
(tre elementi, rame elettrodepositato, cm 30x12x21 ciascuno)

La giuria ha così motivato la scelta:

“L’edizione 2019 è stata caratterizzata dalla partecipazione di dieci artisti italiani e, per la
prima volta, da dieci artisti di differenti nazionalità che operano in Italia. E in tale occasione la
memoria di miti antichi si fonde plasticamente con riti di consumo contemporanei, facendo della
scultura un rinnovato processo alchemico.”
Namsal Siedlecki, nato nel 1986 a Greenfield (Usa), vive e
lavora a Seggiano (GR).
Unendo passato e presente, la ricerca di Namsal Siedlecki
riflette sulla vita e sulla morte attraverso la trasformazione
della materia. Le sue opere, sculture e installazioni,
riprendono i segreti millenari dai quali l’uomo ha tratto
insegnamento osservando la natura e si rifanno a tecniche e materiali antichi come la galvanizzazione in rame.
Lavorando con forme organiche, ex voto e oggetti più recenti, l’artista rielabora in chiave contemporanea luoghi e
tempi tra loro distanti. Siedlecki ha doppia cittadinanza, vive in Italia e al momento lavora nei pressi di Grosseto.
Oltre ad aver partecipato a numerose mostre in spazi pubblici e privati, nel 2015 ha vinto il Premio Moroso e
il Cy Twombly Italian Affiliated Fellow in Visual arts presso l’American Academy di Roma; quest’anno, invece,
si è aggiudicato il Club Gamec Prize della Galleria D’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo.

Questa voce è stata pubblicata il 22 novembre 2019, in Uncategorized.

NEOBOROCILLINA, UNA STORIA DI SUCCESSI. NASCE “QUANDO LA GOLA FA STORIE”

NeoBorocillina, brand di Alfasigma, offre da oltre 70 anni soluzioni complete, efficaci e per tutte le esigenze per il trattamento del mal di gola.

La solida tradizione unita agli investimenti nella ricerca e nelle tecnologie più avanzate sono gli elementi che hanno caratterizzato la storia di successo della marca, che oggi offre una famiglia di rimedi che agiscono su diversi mal di gola: dal lieve al forte, da quello che colpisce gli adulti a quello dei più piccoli.

Dal lontano 1942, anno di nascita di “Borocillina”, antisettico e antibatterico indicato in caso di irritazione e bruciore della gola, tante cose sono cambiate. Nelle case degli Italiani, infatti, NeoBorocillina è stata – e continua a essere – protagonista di tante storie e ha deciso dunque di raccontarsi e raccontarle: nasce così Quando la gola fa storie la collana di racconti con protagonista la gola.

Otto storie avvincenti, con al centro la gola, divise in quattro categorie: racconti gialli da togliere il fiato, rosa per emozioni da cuore in gola, a tema food per farsi prendere per la gola e kids per stupire i più piccini e lasciarli a bocca aperta.

Online su quandolagolafastorie.it, edita da Edizioni di Atlantide e illustrata dalla fantasia della talentuosa Martina Messori, la collana “Quando la gola fa storie” è stata presentata in occasione dell’ottava edizione di BOOKCITY MILANO ed è un viaggio alla scoperta di quanto spesso la gola entri nelle nostre vite di tutti i giorni e nella nostra quotidianità, anche se ci facciamo caso solo quando duole o causa disturbo.

Quand’è che la gola fa storie?

NeoBorocillina – oltre alla continua ricerca per offrire rimedi innovativi e affidabili – si è da sempre impegnata a promuovere una corretta informazione e a dar voce agli specialisti del settore, diffondendo i più interessanti e recenti dati di scenario, anche perché spesso in Italia la conoscenza di questo disturbo largamente diffuso è tutt’altro che ampia.

Dopo aver indagato l’anno scorso sulla scarsa conoscenza e sull’abuso di antibiotici da parte degli italiani per il trattamento del mal di gola, avvalendosi della preziosa collaborazione del dottor Paolo Petrone, Dirigente Medico ORL, Ospedale San Giacomo di Monopoli (Bari), NeoBorocillina quest’anno punta i riflettori sull’importanza dell’acqua, dell’igiene e dell’idratazione, temi decisamente importanti e, inaspettatamente, strettamente connessi al mal di gola.

Il Dottor Petrone dichiara: “È un tema davvero poco noto e su cui occorre fare informazione; ad esempio, se parliamo d’igiene, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dedicato una ricorrenza annuale – il 5 maggio – al progetto: «Save Lives: Clean Your Hands» per mettere in risalto l’importanza della pulizia delle mani per la salvaguardia del benessere pubblico, evidenziando quanto sia alto il rischio di contrarre infezioni senza una corretta igiene delle mani. Lo slogan è di impatto: “It’s in your hands!”: è nelle tue mani. I CDC governativi americani dichiarano: lavare in modo corretto le mani «è importante», «salva», «protegge», «cura», ed è ancora più importante se si frequentano luoghi affollati come ad esempio mezzi pubblici palestre, parchi…”.

Ma se il legame tra igiene e mal di gola può sembrare per certi versi evidente, sicuramente meno intuitiva e diretta è la connessione tra il mal di gola e l’idratazione. Idratare il proprio corpo assumendo la giusta quantità di acqua e vivere in un ambiente in cui ci sia la giusta umidità, risulta fondamentale per prevenire il mal di gola. Il dottor Petrone a questo proposito aggiunge: “Anche da questo punto di vista, l’acqua gioca un ruolo fondamentale per prevenire il mal di gola. Come ricordano anche importanti università americane come la Mayo Clinic, per prevenire disturbi frequenti e fastidiosi come il mal di gola è necessario umidificare gli ambienti, bere molti liquidi, ma anche fare gargarismi con acqua e sale o, come aggiunge anche il Sistema Sanitario Nazionale britannico – l’NHS masticare del ghiaccio.”

L’acqua, inoltre, sotto forma di precipitazioni piovose, contribuisce a rendere l’aria più respirabile, abbassando i livelli di polveri sottili e PM10. Proprio l’inquinamento, infatti, insieme al fumo, sono tra i primi agenti esterni che possono essere causa di infiammazione e mal di gola.

I bambini e il mal di gola: i risultati della ricerca SWG-NeoBorocillina

NeoBorocillina ha commissionato a SWG la ricerca “I bambini e il mal di gola” con l’obiettivo di esplorare i comportamenti adottati da 1.000 genitori italiani tra i 25 e i 55 anni per la prevenzione e il trattamento del mal di gola dei propri figli dai 6 ai 12 anni.*

Secondo i risultati della survey SWG-NeoBorocillina, il mal di gola è uno dei disturbi più frequenti anche tra i più piccoli. Infatti, ben il 31% del campione dichiara che suo figlio ne soffre spesso (il 13% una volta al mese o più, il 18% ogni 2-3 mesi) e che chiaramente l’autunno e l’inverno sono le stagioni più problematiche.

In queste stagioni aumentano anche le attenzioni volte a prevenirlo ma è interessante notare che, se la maggior parte dei genitori dichiara che la prima regola per prevenire il mal di gola sia non esporre i propri figli a sbalzi di temperatura (7,31%) o coprirli in modo adeguato e vestirli a strati (7,25%), sono ancora pochi i genitori che sono a conoscenza dell’importanza di far loro lavare le mani (6,79%), cercare di mantenere una corretta umidità ambientale in cameretta e in casa (6,55%) e di far bere spesso i bambini durante la giornata, anche in assenza di sete (6,18%).

Inoltre, dalla ricerca emerge che c’è poca consapevolezza relativamente al fatto che l’acqua possa ricoprire un ruolo importante e che un ambiente troppo secco sia una delle condizioni che possono facilmente provocare l’insorgenza del mal di gola. Solo il 12% ritiene che questa condizione sia una possibile causa. Secondo i genitori il primo nemico sono gli sbalzi di temperatura (46%) seguito dalle infezioni batteriche (41%) ancor prima di quelle virali (37%).”

Una volta contratto il disturbo, i principali alimenti usati dai genitori per alleviare il fastidio dei figli sono innanzitutto il miele (59%), seguito da spremuta di arancia (41%), bevande calde (35%) e latte (36%): solo il 25% degli intervistati dichiara di somministrare ai propri figli della semplice, quanto benefica, acqua fresca.

Alimenti e bevande a parte, dalla ricerca emerge che, quando occorre somministrare dei trattamenti per alleviare il mal di gola dei figli, i genitori non hanno dubbi: il rimedio ideale per il mal di gola dei loro bambini deve avere un sapore gradevole (per il 49% degli intervistati), essere efficace in poco tempo (per il 48%) di facile assunzione (per il 41%) e fatto apposta per i bambini (40%).

Ne è un esempio NeoBorocillina Gola Junior, dispositivo medico in pastiglia gommosa o spray dall’aroma gusto cola offre un rimedio efficace per il trattamento degli stati irritativi della gola causati da raucedine, orofaringiti o tonsilliti, è specificatamente formulato per i bambini dai 6 ai 12 anni.

www.neoborocillina.it

La collana “Quando la gola fa storie”

Titoli e Autori

“Il Monastero” di Matteo Trevisani

“Il Tagliagole” di Alessio Romano

“L’emozione non ha voce” di Gaja Cenciarelli

“Prendersi per la gola” di Flavia Piccinni

“Parole recise” di Valerio Millefoglie

“Prova a deglutire” di Elisa Casseri

“La festa nazionale del mal di gola” di Simona Dolce

“Una gola davvero gigante” di Margherita Loy

Illustrazioni

www.martinamessori.com

IG: @martina_messori

Casa Editrice

Edizioni di Atlantide

Tutti i racconti della collana “Quando la gola fa storie” su quandolagolafastorie.it

Per maggiori informazioni visitare la pagina www.neoborocillina.it

Alfasigma affonda saldamente le sue radici in Italia, dove si trovano le sedi storiche, i centri di ricerca, gli impianti produttivi e allunga i suoi rami in gran parte del Mondo con la sua rete di consociate e controllate diffuse sui cinque Continenti.

È una grande costellazione che permette ad Alfasigma di poter contare su persone e risorse per produrre e distribuire farmaci per una larga varietà di aree terapeutiche che spazia dai farmaci da prescrizione fino a quelli da automedicazione, molti dei quali rappresentano il risultato di un’attività di ricerca iniziata fin dai primi anni ‘60. Obiettivo primario di Alfasigma è perseguire il proprio sviluppo attraverso l’espansione internazionale utilizzando i valori che le sono propri quali rigore, competenza ed organizzazione senza dimenticare che per puntare a livelli elevati di eccellenza, occorre dedicare passione. Passione per il futuro, per la scienza, per la tecnologia, per la cura ed il benessere delle persone. In sintesi fare una “farmaceutica per passione”.

Alfasigma si prende cura delle persone e delle loro patologie nel pieno rispetto dei valori etici e per un mondo migliore. www.alfasigma.com/it

Questa voce è stata pubblicata il 20 novembre 2019, in Uncategorized.

UAM.TV

Il mondo sta cambiando. Sempre più persone chiedono una voce che le rappresenti, cosi nasce UAM TV, non una normale webtv ma uno stile di vita, una proposta alternativa di "visione del mondo": Una voce fuori dal coro.

UAM TV nasce per colmare quel vuoto in cui si perdono ogni anno centinaia di progetti audiovisivi, che sfuggono alle regole di mercato e che il più delle volte rappresenterebbero punti di partenza per un arricchimento spirituale e culturale per ciascuno di noi.

Un palinsesto con film e documentari italiani ed internazionali inediti selezionati tra i più importanti festival del mondo, approfondimenti a tema scientifico, filosofico, medico oltre a un tg in cui diamo spazio alle buone notizie.

Ogni anno centinaia di progetti audiovisivi che sfuggono alle regole del mercato e che potrebbero rappresentare dei punti di partenza per un arricchimento informativo e culturale naufragano nel nulla. E se le sale cinematografiche vengono a stento riempite grazie a pochissimi blockbuster, sono invece sempre di più le persone che a queste preferiscono una visione privata e chiedono una voce che le rappresenti e offra loro una proposta culturale diversa in grado di stimolare una riflessione e magari sviluppare uno spirito critico. Per colmare questo vuoto nasce UAM.TV: non una semplice web tv ma una vera e propria filosofia di vita, una proposta alternativa di “visione del mondo”: una voce fuori dal coro.

Ideata e fondata nel 2019 dal regista, autore e produttore Thomas Torelli, UAM.TV è una piattaforma online indipendente con un ampio palinsesto diviso in varie sezioni: FILM DOCUMENTARI italiani ed internazionali inediti selezionati tra i più importanti festival del mondo che non hanno trovano sbocchi e distribuzione; APPROFONDIMENTI su diverse tematiche: ecologia, psicologia, fisica, medicina, scienza, benessere, economia sostenibile e altri argomenti che verranno realizzati direttamente dalla redazione UAM.TV in collaborazione con autori e specialisti; A CASA DELL’AUTORE, ritratti intimi di scrittori e personalità del mondo della scienza e della cultura per conoscere l’aspetto più umano e quotidiano di professionisti e teorici incontrati nelle loro abitazioni. La prima personalità a raccontarsi e a svelare aspetti inediti della propria professione è la psichiatra e psicoterapeuta ERICA POLI. E ancora la sezione BUONE NOTIZIE, dedicata esclusivamente agli avvenimenti positivi con un TG giornaliero online fin dalle prime ore del mattino in grado di capovolgere il paradigma secondo cui bad news are good news, certi che l’informazione possa dare spazio anche agli avvenimenti positivi che accadono in Italia e nel mondo e contribuire a diffondere un senso di serenità e benessere nelle persone. A inaugurare il 18 novembre la conduzione del Tg c’è ROSITA CELENTANO che in futuro si alternerà ad altri personaggi della cultura e dello spettacolo che hanno a cuore le tematiche trattate dal canale. È presente poi una sezione di CORTOMETRAGGI, coerenti con i temi affrontati dalla web tv; una sull’ECONOMIA E LO SVILUPPO SOSTENIBILE dedicata alla Green Economy e alle nuove forme di impresa, e infine la sezione LIETO FINE in cui gli abbonati e la community di UAM.TV possono raccontare con un video di circa due minuti (realizzato anche con un semplice cellulare o una videocamera e caricato direttamente sulla piattaforma) la loro personale storia a lieto fine, cosicché tutti possono contribuire ad arricchire il canale.

Il palinsesto UAM.TV è disponibile a partire da lunedì 18 novembre per tutti gli abbonati da ogni dispositivo – computer, smarphone, tablet, smart TV – per non perdere neanche un minuto dei propri documentari preferiti e portarli sempre con sé. Non solo, oltre alla visione in streaming dei propri contenuti, UAM.TV offre agli utenti la possibilità di organizzare proiezioni nella propria città, nel proprio quartiere, in un’associazione o in una scuola od ovunque si desideri, con la possibilità di usufruire anche del supporto specializzato di un team che seguirà chi ne farà richiesta nell’organizzazione e nella promozione dei propri eventi. Per entrare nel mondo UAM.TV basta accedere al sito www.uam.tv e scegliere tra l’abbonamento mensile a 7.50€ o l’abbonamento annuale in offerta a 69€ invece di 90€.

La stagione di UAM.TV si apre lunedì 18 con tanti documentari tra cui in primo piano spicca IRIRIA – NIÑA TIERRA, documentario di Carmelo Camilli dedicato all’Amazzonia che racconta la cultura degli indigeni del Costa Rica e affronta il problema del disboscamento e del riscaldamento globale. In calendario non mancano poi altri documentari di stretta attualità sul polmone verde del mondo recentemente martoriato dai grandi incendi, ma anche sull’emergenza plastica e sulla questione rifiuti. Prossimamente online sarà infatti disponibile OCEANS: THE MYSTERY OF THE MISSING PLASTIC diretto da Vincent Perazio, il documentario che indaga sul destino di tutte quelle tonnellate di plastica che si abissano nei nostri oceani. E ancora GLI ANNI VERDI diretto da Chiara Bellini, documentario che mostra attraverso lo sguardo di tre anziani le campagne devastate dai capannoni industriali abbandonati e dalle discariche abusive. Dopo aver trionfato in molti festival europei arriva su UAM.TV anche UNLEARNING di Lucio Basadonne e Anna Pollio, il racconto di come una famiglia italiana decida di vivere fuori dalla sua zona comfort intraprendendo un viaggio di sei mesi senza soldi. E ancora spazio al documentario americano IL SENTIERO DELLA FELICITÀ (AWAKE – THE LIFE OF YOGANANDA) di Lisa Leemman e Paola di Florio, la biografia di Paramahansa Yogananda che negli anni Venti ha introdotto lo yoga e la meditazione nel mondo occidentale, e alla produzione internazionale ALLA RICERCA DI UN SENSO dei francesi Nathanaël Coste e Marc de la Ménardière: un documentario che racconta il viaggio di due amici d’infanzia che partono per un giro del mondo alla scoperta di stili di vita alternativi e di una visione della contemporaneità che non sia quella imposta dal consumismo occidentale. Tra i titoli in calendario troviamo poi anche CANAPA NOSTRA di Filippo e Francesco Grecchi, la storia travagliata e appassionante di una pianta proibita che ha accompagnato l’uomo nella sua intera storia evolutiva.

In palinsesto ci sono anche i documentari diretti da Thomas Torelli: UN ALTRO MONDO, il film documentario che vuole raccontare la nostra vera forza e chi siamo realmente; FOOD RELOVUTION, il documentario che esamina le conseguenze della cultura della carne; CHOOSE LOVE, il documentario che analizza il perdono come strategia evolutiva per il benessere individuale e collettivo; PACHAMAMA – MANIFESTO PER LA MADRE TERRA, realizzato con l’intento di supportare la campagna di Alberto Ruz Buenfil per la creazione di una carta dei diritti di Madre Terra e il primo documentario sul terremoto in Abruzzo SANGUE E CEMENTO.

Nella sezione APPROFONDIMENTI è invece possibile vedere già dal 18 novembre le interviste realizzate da Thomas Torelli ad alcune celebri personalità della cultura e della scienza come allo scrittore e studioso di teologia e storia delle religioni Igor Sibaldi; all’autore americano Greg Braden, noto a livello internazionale come un pioniere nell’unire scienza e spiritualità; allo scrittore e medico indiano Deepak Chopra, un’autorità internazionale nel campo del benessere psicofisico, della spiritualità e della trasformazione personale; al biologo cellulare statunitense Bruce H. Lipton, autore de La Biologia delle Credenze, secondo cui i geni e il DNA sono sotto il controllo di influenze ambientali, inclusi i pensieri e le nostre credenze; al medico ed epidemiologo italiano Franco Berrino, sostenitore di come la corretta alimentazione sia un prezioso strumento per prevenire l’incidenza del cancro e delle sue recidive e infine all’ex magistrato Gherardo Colombo, promotore della cultura della legalità fra i giovani con l’Associazione culturale “SulleRegole”.

Il progetto UAM.TV ha raccolto ancora prima della sua nascita l’adesione di oltre 1.200 utenti che hanno sottoscritto l’abbonamento annuale dando fiducia a un prodotto ancora sulla carta e testimoniando quanto siano forte l’attenzione e la sensibilità verso alcune tematiche. Inoltre il successo di realtà come GAIA TV in USA, con 550 mila abbonati, e FOOD MATTERS TV in Australia con circa 50 mila abbonati, dimostra come UAM.TV sia l’espressione italiana di un cambiamento culturale in atto, di un modo di fare e vivere la TV in maniera attiva, attenta e consapevole

Questa voce è stata pubblicata il 20 novembre 2019, in Uncategorized.